Le oasi in pillole | WWF Italy

Le oasi in pillole

Notizie pubblicate su 15 May 2013   |  
Oasi di Vanzago, Lombardia
© Laura Radaelli / WWF-Italy
Le Oasi sono il progetto di conservazione più importante del WWF Italia, un “parco diffuso” dalle Alpi alla Sicilia che conta oltre 100 tasselli di un incredibile mosaico di habitat e biodiversità, per un totale di 37.000 ettari di natura protetta dalle Alpi alla Sicilia che tutti possono conoscere e frequentare. E che solo grazie al supporto di tutti gli italiani può continuare a vivere. Attraverso le Oasi, uno dei più importanti sistemi privati di aree protette in Europa,  il WWF da più di 40 anni opera ogni giorno sul territorio per conservare campioni rappresentativi di ecosistemi rari o minacciati e specie a rischio; per ridurre, prevenire o bloccare particolari minacce sul territorio; per sensibilizzare giovani e adulti al rispetto del¬la natura attraverso la conoscenza e il contatto diretto; per promuovere la ricerca scientifica sulla biodiversità. Le Oasi nascono per salvare habitat o specie, come per il cervo sardo a Monte Arcosu, o per proteggere ambienti sopravvissuti alla mano dell’uomo come Macchiagrande e Foce dell’Arrone, sul litorale romano, due lembi delle antiche foreste costiere letteralmente ritagliate nel cemento di uno dei litorali più frequentati, o Torre Salsa in Sicilia, un tempo minacciata da un progetto di speculazione edilizia e oggi spiaggia suggestiva su cui nidificano le tartarughe marine.
Oasi di Vanzago, Lombardia
© Laura Radaelli / WWF-Italy Enlarge

Commenti

blog comments powered by Disqus