Segnale forte del Parlamento Europeo su clima ed energia | WWF Italy

Segnale forte del Parlamento Europeo su clima ed energia

Notizie pubblicate su 05 February 2014   |  
Bandiere europee davanti all'Europarlamento a Strasburgo
© Frank Paul / WWF
Il 40% di CO2 in meno, il 30% di rinnovabili e il 40% di efficienza energetica in più entro il 2030. Questi gli obiettivi vincolanti contenuti in una risoluzione votata ieri, che chiede alla Commissione europea di rafforzare il pacchetto clima-energia presentato lo scorso 22 gennaio.

Il Parlamento Europeo ha così sostenuto obiettivi per il taglio alle emissioni di gas serra, per l’energia rinnovabile e l’efficienza energetica legalmente vincolanti per i singoli paesi. Gli europarlamentari hanno lanciato un segnale chiaro rispetto all’inadeguatezza delle recenti proposte della Commissione: queste ultime infatti non prevedono un target sull’efficienza energetica e riducono quello sulle energie rinnovabili ad un’applicazione dell’intera compagine europea.

Il Parlamento Europeo ha risposto alle deboli proposte su clima ed energia della Commissione Europea con proposte più adeguate alla realtà - ha commentato Mariagrazia Midulla, responsabile Clima ed Energia del WWF Italia - L’Efficienza energetica e l’energia rinnovabile sono le soluzioni indispensabili per un futuro sempre più libero dai combustibili fossili, per contribuire e trainare l’obiettivo di riduzione delle emissioni climalteranti e per assicurare una vera sicurezza energetica; su questo proprio l’Europa non può avere  ripensamenti. Un pacchetto integrato di target vincolanti per il 2030 permetterà all’Europa di ridurre la sua dipendenza dall’import ‘volatile’ di energia, creare posti di lavoro nel settore dell’energia verde, produrre benefici per la salute dei cittadini europei e aiutare a difenderci dagli effetti disastrosi dei cambiamenti climatici. Il pronunciamento del Parlamento Europeo, cioè dell’istanza democraticamente eletta, deve pesare nei prossimi consigli dei ministri e dei capi di stato e di governo europei”.


Bandiere europee davanti all'Europarlamento a Strasburgo
© Frank Paul / WWF Enlarge

Commenti

blog comments powered by Disqus