Teramo, gli aperitivi scientifici del WWF | WWF Italy

Teramo, gli aperitivi scientifici del WWF

Notizie pubblicate su 25 February 2015   |  
Attraversamenti stradali nei parchi americani
© USA

Giovedì 26 febbraio alle ore 18:30, a Teramo, presso il Jerry Thomas Wine Bar in via Nazario Sauro n. 94, nuovo appuntamento con gli “Aperitivi scientifici” del WWF


L’incontro, dal titolo “Fauna on the road. Come gli animali superano gli ostacoli sul loro cammino”, vedrà la partecipazione di Serena Ciabò, Ecologa dell’Università degli Studi dell’Aquila e tratterà il tema dell’interferenze tra gli animali selvatici e le strade. Uno degli elementi artificiali di maggior contatto tra uomo e animali è costituito indubbiamente dal reticolo viario che impatta con la rete ecologica, provocando la frammentazione degli habitat. Ma i problemi non sono solo ecologici. Un altro degli effetti più eclatanti è sicuramente il verificarsi di incidenti: ogni anno in Italia, oltre un milione e mezzo di animali vengono uccisi dalle auto e centinaia sono le persone che rimangono ferite in incidenti, in alcuni casi anche letali. Tutto ciò provoca gravi problemi in termini di sicurezza, spesa pubblica, controversie per i risarcimenti e conservazione della biodiversità.
La disciplina che si occupa di studiare tale fenomeno e di trovare soluzioni è la “road ecology”. Nel corso dell’incontro verranno illustrate le basi di questa disciplina, concentrando l’attenzione su come gli animali si spostano e su come si interviene sui tracciati per limitare gli incidenti e mantenere la continuità ambientale.
Una materia innovativa per un problema in crescita, soprattutto in una regione come l’Abruzzo, caratterizzata da un importante patrimonio di biodiversità. Gli “Aperitivi scientifici” del WWF sono un modo per affrontare tematiche ambientali di grande interesse, unendo il piacere della conoscenza con quello di un buon bicchiere di vino.
Attraversamenti stradali nei parchi americani
© USA Enlarge
La locandina dell'incontro del 26 febbraio
© WWF_Teramo Enlarge

Commenti

blog comments powered by Disqus