Fauna | WWF Italy

Fauna

 rel=
© © WWF-Indonesia/Jimmy Syahirsyah

L’evoluzione nella sua magnificenza

Le foreste tropicali del Borneo, ci sono diverse specie a rischio di estinzione come l’elefante pigmeo, il rinoceronte Sumatra insieme agli Orango-Tango, e un’insieme di altri animali con nomi colorati tra cui il Leopardo Nebuloso, il Ratto Lunare e l’Orso del Sole (Orso Malese).

Solo nel Borneo


Si stima che il Borneo ospita 222 mammiferi (di cui 44 endemici e che non si trovano in nessun’altra parte del mondo), 420 uccelli (di cui 37 del luogo), 100 rettili e anfibi e 394 pesci (di cui 19 endemici).

Il Borneo ha una specie di felino unico, il gatto dorato del Borneo, che è considerato uno dei gatti più rari al mondo. Nel cuore del Borneo, una regione centrale e montuosa di 220,000 km2. ci sono 10 specie di Primati, più di 350 specie di uccelli and 150 rettili e specie anfibie.

Un minimo di 15,000 piante, di cui 6,000 non si trovano in nessun’altra parte del pianeta, coprono le paludi, le foreste di mangrovie, le pianure e le foreste montane dell’isola. Il cuore del Borneo è la casa di approssimatamente 10,000 di queste piante.

Cosa spiega la grande biodiversità del Borneo?
La foresta tropicale del Borneo e le sue condizioni climatiche forniscono un terreno ideale per la crescita di una grande varietà di specie.

Alberi di mogano ospitano la più grande biodiversità di insetti dell’intero Borneo, più di 1000 specie sono state trovate su un solo albero.

Sono anche la casa di migliaia di piante, licheni e funghi, i quali a loro volta sono cibo per altre specie. Una rete di vite che si auto-alimenta nel cuore della foresta tropicale del Borneo.

Borneo, una calamita della scienza


Il Borneo richiama da più di 150 anni esperti scientifici e gioca un ruolo importante nella scoperta dell’evoluzione. Le teorie di Alfred Wallance sulla selezione naturale sono state ispirate dal suo viaggio in questi luoghi nel 19esimo secolo.

Da quel momento, gli scienziati si sono impegnati a scoprire e dare nomi alle nuove specie scoperte, e le ultime ricerche ci confermano che continueranno a farlo per decadi e decadi – se la foresta non verrà spazzata via dall’avanzare della deforestazione.

Dove scoprire la rara fauna selvatica del Borneo


I posti che posseggono il più grande potenziale per le nuove scoperte è il cuore del Borneo, che offre uno dei più grandi rifugi per gli animali, e più importante, tratti vergini di foreste montane, alcuni ancora inesplorati.

La foresta montana del Borneo forma delle alte cime in mezzo alle pianure di foreste di mogano. Come risultato dell’isolamento in cui si trova, questi posti sono un rifugio per una selezione ricca e unica di specie provenienti dalla famiglia asiatica e da quella australiana. Ciò conferisce un habitat tra i più diversi della terra, che non trovano simili in nessuna parte del globo.