Ecoregioni | WWF Italy
 
	© Andrey Nekrasov / WWF

Big. Blue. Beautiful.

 rel=
Foresta amazzonica. Regione Loreto, Perù.
© Brent Stirton / Getty Images

I luoghi più speciali del Pianeta

La biodiversità non si trova in ogni punto della Terra, ma segue percorsi complessi determinati dal clima, dalla geologia e dalla storia del Pianeta. Questi percorsi si chiamano ecoregioni.
La biodiversità non si trova in ogni punto della Terra, ma segue percorsi complessi determinati dal clima, dalla geologia e dalla storia del Pianeta. Questi percorsi si chiamano ecoregioni.

 

Il WWF definisce le ecoregioni come grandi unità di terra o acqua contenenti un assemblaggio geograficamente distinto di specie, comunità naturali, e condizioni ambientali.

Oggi la superficie terrestre è stata divisa dagli esperti del WWF in 8 ecozone principali, contenenti oltre 800 ecoregioni più piccole. Tra queste ne sono state selezionate 200, denominate Global 200: qui si trova la maggior parte della biodiversità del pianeta.

Ed è qui che il WWF concentra i suoi sforzi: salvaguardare questi luoghi prioritari significa proteggere l'intero ecosistema Terra.

La conservazione ecoregionale in Italia

 
	© Michel Gunther / WWF
La conservazione ecoregionale è un approccio condiviso per tutelare la biodiversità nel nostro Pianeta. Mappare e proteggere la biodiversità costituisce una delle principali sfide del WWF negli ultimi 20 anni.

In Italia la conservazione ecoregionale è particolarmente importante: il nostro Paese è infatti parte di addirittura due ecoregioni tra le 200 selezionate come prioritarie, l'Ecoregione Alpi e l'Ecoregione Mediterraneo.

La posizione centrale nel Mediterraneo, tra Europa continentale e Africa, la vicinanza con i Balcani, la complessa storia delle isole maggiori, hanno fatto dell’Italia un punto d’incontro e di sovrapposizione tra specie vegetali e animali di diversa provenienza.

La grande variabilità altitudinale e latitudinale è inoltre all’origine di una grande diversità di climi, mentre le passate glaciazioni hanno contribuito a creare isole di biodiversità lungo tutta le penisola.