Il WWF per il Gorilla | WWF Italy

Il WWF per il Gorilla

 rel=
Gorilla, Cameroon.
© naturepl.com / George Chan / WWF

Progetto Virunga

Ancora un'emergenza nel Parco del Virunga! Ora è il petrolio a minacciare il gorilla e la sua foresta.
Già prostrato dalle vicende di guerra, il Parco del Virunga è costretto ad affrontare una nuova, gravissima emergenza. Il Virunga ha infatti la “colpa” di affondare le sue radici in un probabile bacino di oro nero.
E così alcune grosse industrie di petrolio hanno già acquistato delle concessioni per l’esplorazione petrolifera. Permessi che ricadono proprio all’interno del parco, per circa l’85% della sua estensione.

Il WWF si batte per contrastare l’attività esplorativa ed estrattiva che avrebbero un impatto catastrofico sulle comunità locali, sull’ambiente e sui pochi gorilla di montagna rimasti.

Non si può più aspettare. Per affrontare questa nuova emergenza abbiamo bisogno del tuo sotegno.

Insieme dobbiamo raccogliere con urgenza almeno 100.000 euro
per garantire attività di sorveglianza e protezione dei gorilla e continuare a fare fortissime pressioni con attività di lobby che inducano a bloccare le attività petrolifere nel loro habitat.

Il Parco del Virunga deve rimanere inviolato. Ecco perché il tuo aiuto è davvero fondamentale.

Impedisci che le compagnie del petrolio facciano tutto questo dentro al Parco Nazionale del Virunga:
  • distruzione di habitat unici nel nostro Pianeta
  • disboscamento di ettari ed ettari di foresta tropicale
  • uccisione dei gorilla: le nuove strade realizzate in luoghi fin'ora inviolati consentiranno l'ingresso massiccio dei bracconieri
  • inquinamento delle acque e di altri ecosistemi
  • disturbo irrimediabile dei gorilla di montagna mediante l'uso di dinamite ed onde sismiche
  • aumento attraverso la creazione dei profitti più o meno leciti dei conflitti e della criminalità.

Abbiamo bisogno di te. Tu puoi fare la differenza per i gorilla.


                                  

Non lasciare che il petrolio uccida il gorilla!

Aiutaci a raccogliere almeno 100.000 euro per garantire la difesa del Parco Nazionale del Virunga e la protezione dei suoi gorilla.

Insieme possiamo:
  •  contrastare il  bracconaggio grazie all’acquisto di attrezzature per i guardiacaccia.
  • arginare il consumo di carne di gorilla attraverso delle attività di sensibilizzazione delle popolazioni locali.
  • sostenere le attività di lobby internazionale per fermare le industrie petrolifere che vogliono devastare il Parco del Virunga. 

African Great Apes Programme

Con il Programma “African Great Apes Programme” (Programma grandi scimmie africane), il WWF lavora attivamente per difendere tutte le sottospecie di gorilla attraverso l’aumento delle aree protette, la lotta contro il commercio illegale, il sostegno per la conservazione dei gorilla tra le comunità sia locali sia internazionali. 

Gorilla Agreement

 Il WWF e la rete internazionale TRAFFIC, attivi da anni nella protezione dei gorilla, sono stati fortemente impegnati nel processo di negoziazione e nella stesura del testo del “Gorilla Agreement”, il primo accordo che impegna legalmente i governi, nei 10 paesi dove vivono i gorilla, a lavorare insieme per combattere i rischi che minacciano i gorilla e trovare soluzioni coordinate per la loro conservazione.
L’accordo, grazie anche alle pressioni del WWF, è stato firmato nel 2008.