Imprese per il clima | WWF Italy

Imprese per il clima

 rel=
L'energia pulita dei pannelli solari
© Kevin Schafer / WWF
Il contributo che le grandi aziende possono dare alla lotta ai cambiamenti climatici è fondamentale, sia per la riduzione degli impatti diretti (riduzione delle emissioni di gas serra) che per la realizzazione di prodotti e servizi low carbon.
In questo scenario il WWF ha attivato una specifica linea di lavoro verso il target imprese, che prevede una consulenza strategica per lo sviluppo di politiche aziendali orientate alla riduzione dei consumi energetici e delle relative emissioni di gas climalteranti, attraverso un miglioramento della sostenibilità dei processi.

Il WWF porta avanti questi progetti avvalendosi del know-how di partner tecnici, tra cui Officinae Verdi, Ernst & Young e del network WWF Internazionale.
Grazie all’impegno concreto delle aziende, nell’ambito del programma internazionale WWF Climate Savers, ad esempio, è stato possibile dal 2000 al 2010 ridurre le emissioni di CO2 di 50 milioni di tonnellate (equivalenti alle emissioni annuali di un nazione come la Svizzera).

Il WWF inoltre ha avviato nel 2009 una partnership strategica a livello internazionale  con Unicredit Group sul temi della sostenibilità ambientale e della lotta ai cambiamenti climatici. Il primo impegno ambizioso che UniCredit si è dato è quello di ridurre le emissioni di CO2 del 30% al 2020, supportando l’obiettivo comunitario, noto come 20–20–20, definito nel “Pacchetto Energia e Clima”.
 
	© WWF
© WWF

Il programma

Attualmente il programma conta 21 aziende internazionali tra cui: Catalyst, Hewlett Packard, IBM, Johnson & Johnson, Nokia, Polaroid Corporation, Sony , The Collins Companies , Coca Cola Company, National Geographic, Nike, Tetra Pak, Volvo. Il Gruppo cartario Sofidel, noto con il marchio Regina, è la prima grande azienda italiana ad aver aderito al programma nel dicembre 2008.