Levanto - tunnel gallery | WWF Italy

Levanto - tunnel gallery

 rel=
© WWF
Per l’antico tracciato ferroviario Levanto – Framura nel levante ligure.
Nell’arco degli anni 2009 e 2010 il Comune di Bonassola ha realizzato la ristrutturazione e la riapertura dell’antica linea ferroviaria, in disuso dagli anni ’70 del secolo scorso, che collegava i due centri di Bonassola e Levanto; l’opera, inaugurata nell’aprile del 2010, ha reso fruibile come percorso pedonale e pista ciclabile il percorso a picco sul mare, della lunghezza di circa 2 Km., composto da quattro gallerie inframmezzate da squarci di cielo e mare. La stessa operazione è stata portata a termine nella scorsa primavera, da parte del comune di Framura, sul tratto dell’antico tracciato ferroviario che collega Framura a Bonassola, della lunghezza di 2 Km e 400 metri.

Nella stessa logica del riutilizzo l’amministrazione comunale di Bonassola ha aderito, lo scorso anno, al progetto “Tunnel Gallery”, elaborato dall’arch. Amedeo Fago per l’associazione Laura Morandini, che ha proposto, nell’ambito dell’ottava edizione del Laurafilmfestival, l’uso delle gallerie restaurate come spazio espositivo multimediale. Una commistione tra passato e futuro per affrontare in termini moderni il tema dell’evoluzione di un valore d’uso e il problema della sua valorizzazione qualitativa.

Il riconoscimento della ferrovia “nella sua consistenza fisica e nella sua duplice polarità estetica e storica in vista della sua trasmissione al futuro” (Cesare Brandi) è stato il necessario punto di partenza e la pronta recezione del progetto “Tunnel gallery” la sua naturale conseguenza, perché ha fatto, anche se in forma “sperimentale”, dell’antico tracciato ferroviario, innanzitutto, uno spazio dialettico e relazionale e, in secondo luogo, il sintomo delle dinamiche di un ambiente preesistente in evoluzione. Ben interpretando questo binomio tra permanente e divenire, il progetto, che si intende rilanciare quest’anno, durante la nona edizione del Laura Film Festival, attraverso il workshop “Rigenerazione del paesaggio: infrastruttura parco galleria” organizzato in collaborazione con Censis e con il dottorato di ricerca in “Progettazione e Gestione dell’ambiente e del paesaggio” dell’Università di Roma La Sapienza, si propone di valorizzare, ma in qualche modo anche trasformare, l’originaria funzione d’uso di quello storico tracciato attraverso una manifestazione d’afflato internazionale.

Il tema del riuso come sotteso filo rosso, che muove dal territorio alla realtà urbana, dall’arte all’oggetto quotidiano, è stato proposto, lo scorso anno, in collaborazione con la Triennale di Milano, ad artisti, architetti e designer, per un concorso di idee, che ha costituito una delle sezioni espositive.

2 luglio 2012

Lo sai che?

E’ un importante esempio di riutilizzo di una infrastruttura di grande valore storico architettonico, realizzata con tecnologie, per l’epoca, di avanguardia, tra il 1861 e il 1876, altrimenti destinata al degrado e alla distruzione.