Mercoledì 22 al WWF la fattoria #SOSLupo | WWF Italy

Mercoledì 22 al WWF la fattoria #SOSLupo



Notizie pubblicate su 20 February 2017
Cani pastore maremmano-abruzzesi sorvegliano il gregge nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. La sorveglianza dei cani è uno dei deterrenti più efficaci contro i predatori
© Lucio Biancatelli WWF Italia

Appuntamento mercoledì 22 febbraio presso la sede del WWF Italia a Roma - Via Po 25/C alle ore 10,30


Mercoledì 22 febbraio alle 10,30 la sede nazionale del WWF Italia si trasformerà nella “Fattoria di #SosLupo”, ossia uno spazio dimostrativo nel quale far vedere che non solo lupi e allevatori possono convivere in pace ma che esistono strumenti di prevenzione assai più efficaci rispetto agli abbattimenti.

Il WWF vuole dimostrare con dati alla mano (verrà presentato un nuovo dossier), mostrando gli alleati della prevenzione come le recinzioni elettrificate e i cani pastore di razza maremmano-abruzzese (ce ne saranno diversi alla dimostrazione) e con l’ausilio delle testimonianze degli allevatori che da tempo hanno scelto la strada della prevenzione,  che una convivenza tra una specie simbolo come il lupo e gli allevatori non solo è possibile ma è molto più efficace rispetto agli abbattimenti.

La “Fattoria #soslupo” sarà l’occasione per un nuovo accorato appello al ministero dell’Ambiente e alla Conferenza Stato-Regioni affinché dal Piano Lupo che dovrebbe essere approvato nella riunione del 23 febbraio venga stralciato il paragrafo degli abbattimenti.
Cani pastore maremmano-abruzzesi sorvegliano il gregge nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini. La sorveglianza dei cani è uno dei deterrenti più efficaci contro i predatori
© Lucio Biancatelli WWF Italia Enlarge