Con gli occhi della megattera | WWF Italy

Con gli occhi della megattera

Notizie pubblicate su 19 April 2017
Una megattera con il suo piccolo
© WWF Canon
E' un punto di vista tutto particolare quello che emerge dalle straordinarie immagini diffuse dal WWF Australia: quello dei grandi cetacei che nuotano e si immergono nei mari antartici. Scienziati e ambientalisti hanno messo a punto una tecnica che ha permesso di piazzare alcune telecamere sul dorso di megattere e balenottere minori, catturando così immagini uniche che hanno permesso di fornire informazioni preziose su dove, come e quando questi cetacei si alimentano, sulla loro vita sociale e persino sulla forza del loro soffio commisurata allo strato di ghiaccio marino di superficie. Dati che consentiranno una migliore protezione delle aree di alimentazione dei mammiferi marini.
Le telecamere vengono applicate tramite una tecnica non invasiva, grazie a delle ventose, e restano sul dorso di questi giganti del mare tra le 24 e le 48 ore, fino a quando non si staccano e vengono poi recuperate dagli scienziati (localizzate grazie al GPS) e riutilizzate dopo aver scaricato i video.



Il WWF-Australia ha fornito finanziamenti per tre "cam-whale", che aiuteranno gli scienziati a capire meglio le aree di alimentazione più importanti dell'Oceano Antartico e l'impatto causato dal riscaldamento globale sullo strato di ghiaccio marino. La ricerca è stata condotta in collaborazione con gli scienziati dell' Australian Antarctic Division a Hobart e sotto gli auspici della Southern Ocean Research Partnership della Commissione baleniera internazionale (IWC-SORP).
Una megattera con il suo piccolo
© WWF Canon Enlarge