Le osservazioni WWF alla Strategia Energetica Nazionale | WWF Italy

Le osservazioni WWF alla Strategia Energetica Nazionale



Notizie pubblicate su 14 September 2017
Uno dei tanti elettrodotti in Italia
© Controradio.it
Il WWF Italia ha elaborato e presentato ai ministeri dello Sviluppo Economico e dell'Ambiente le proprie osservazioni alla SEN 2017 come previsto nell’ambito delle consultazioni indette questa estate. Pur esprimendo apprezzamento per il fatto che la proposta di SEN assuma finalmente gli obiettivi climatici come uno dei cardini imprescindibili  del contesto in cui agire, il WWF evidenzia una serie di criticità nell’impostazione e nei contenuti del documento e, allo stesso tempo, avanza un insieme di proposte volte a indirizzare le politiche energetiche nazionali verso una vera decarbonizzazione garantendo, nel contempo, una migliore sicurezza energetica e incrementi dei livelli di occupazione: tutti e tre questi fini si raggiungono abbandonando i combustibili fossili (a cominciare dal carbone, continuando in progressione con il petrolio e il gas) e puntando su produzione da fonti rinnovabili, sull’efficienza energetica, sulle smart grid, sui riassetto modale e sull’elettrificazione nei trasporti.
L’accelerazione del cambiamento climatico e le sue preoccupanti conseguenze ci devono infatti spingere a mettere in atto politiche energetiche ambiziose con obiettivi chiari e con l’individuazione puntuale degli strumenti necessari a conseguirli. Nella bozza di SEN tutto questo però non è affatto chiaro e correttamene sviluppato.
Ecco la sintesi delle principali osservazioni WWF alla proposta di Strategia Energetica Nazionale
Uno dei tanti elettrodotti in Italia
© Controradio.it Enlarge
Centrale a carbone di Vado Ligure Tirreno Power
© Riccardo Nigro Enlarge