La natura in tasca. Come portare a casa la natura lasciandola dov’è. | WWF Italy

La natura in tasca. Come portare a casa la natura lasciandola dov’è.

Notizie pubblicate su 23 May 2014   |  
Copertina del quaderno di educazione ambientale WWFn. 55 e n. 56
Copertina del quaderno di educazione ambientale WWFn. 55 e n. 56 "La natura in tasca. Come portare a casa la natura lasciandola dov'è" (insegnanti e ragazzi)
© WWF Italia
Quaderno di educazione ambientale WWF n. 55 (Insegnanti)
Testi: Antonio Bossi, M. Antonietta Quadrelli, Erminia Spotti, 2005.


“La natura in tasca” stimola la conoscenza e l’avvicinamento dei ragazzi al proprio territorio e ai paesaggi naturali che li circondano, permettendo così di stabilire un senso di appartenenza forte con la loro terra. Il primo passo verso il rispetto della Natura.

Fare scuola utilizzando i propri luoghi naturali permette l’incontro diretto dei ragazzi con tutte le varie componenti che fanno del territorio un organismo complesso e in continua evoluzione.

Il percorso proposto stimolerà l’osservazione diretta e permetterà di esplorare e documentare la ricchezza di tanti angoli di natura quotidiana, dal giardino della scuola a un parco cittadino, da un boschetto di campagna ad uno stagno, da un’aiuola a un muro a secco, dal brulichio di vita in un tronco in  decomposizione alle scoperte fatte sollevando un sasso.

Ad ogni passo si aprono infatti mondi nuovi e fantastici, emozionanti e ricchi di spunti per guardare, ascoltare, toccare, apprendere i mille e mille segreti della natura in modo divertente e appassionante.


Quaderno di educazione ambientale WWF n. 56 (Ragazzi)
Testi: Antonio Bossi, 2006.


Ciao, eccomi qua.
Mi presento: sono la tua guida per scoprire la natura e vorrei accompagnarti tutte le volte che andrai in esplorazione in un bosco, lungo una spiaggia, a spasso in un prato o in un giardino in città.
Potrò aiutarti a osservare  tutte le meraviglie che accompagneranno le tue escursioni e sulle mie pagine potrai annotare le tue scoperte, semplicemente per fissarle nella tua memoria, oppure per ricordarle e raccontarle agli amici, ai genitori, agli insegnanti.
E non finisce qui. Ogni scoperta sarà il punto di partenza per tante nuove avventure…



Per richiedere i quaderni >>

Per informazioni: scuole@wwf.it

 
Copertina del quaderno di educazione ambientale WWFn. 55 e n. 56
Copertina del quaderno di educazione ambientale WWFn. 55 e n. 56 "La natura in tasca. Come portare a casa la natura lasciandola dov'è" (insegnanti e ragazzi)
© WWF Italia Enlarge

Commenti

blog comments powered by Disqus