Straffichiamoci! Percorsi educativi fra traffico e mobilità. | WWF Italy

Straffichiamoci! Percorsi educativi fra traffico e mobilità.

Notizie pubblicate su 28 May 2014   |  
Copertina del quaderno di educazione ambientale
Copertina del quaderno di educazione ambientale "Straffichiamoci! Percorsi educativi fra traffico e mobilità" (insegnanti)
© WWF Italia
Quaderno di educazione ambientale WWF n. 43 (Insegnanti).
Testi: Antonio Bossi, Anna Donati, 2000.


Partendo da fenomeni quotidiani - i trasporti, la velocità e l'ambiente - si sottolineano le conseguenze della mobilità delle persone, ponendo al centro dell'attenzione i nostri comportamenti.

Questi alcuni dei temi affrontati:

-    la percezione del traffico;
-    la valutazione dei costi "nascosti" degli spostamenti;
-    il costo reale dei trasporti a seconda del mezzo utilizzato (treno, auto, bus);
-    la valutazione della velocità dei vari mezzi rispetto al camminare;
-    come i diversi tipi di trasporti modificano il paesaggio e il clima.

Proposte per scoprire le possibilità che ciascuno di noi ha, per trovare nuove soluzioni.


Quaderno di educazione ambientale WWF n. 44 (Ragazzi).
Testi: Antonio Bossi, Anna Donati, 2000.


Il quaderno propone 20 attività pratiche sulla valutazione del traffico e dei trasporti, secondo vari punti di vista:
-    il bilancio dei miei spostamenti,
-    la velocità e le sue conseguenze,
-    i costi nascosti dei trasporti,
-    la modificazione del territorio, ecc.

Per ogni attività è proposto un lavoro di lettura dell'esistente e il tentativo di formulare proposte operative per migliorare la situazione.


Per richiedere i quaderni >>

Per informazioni: scuole@wwf.it

 
Copertina del quaderno di educazione ambientale
Copertina del quaderno di educazione ambientale "Straffichiamoci! Percorsi educativi fra traffico e mobilità" (insegnanti)
© WWF Italia Enlarge
"Straffichiamoci!" copertina quaderno di educazione ambientaleWWF n. 44 ragazzi
© WWF Italia Enlarge

Commenti

blog comments powered by Disqus