Visita l'Oasi | WWF Italy

Visita l'Oasi


Visualizzazione ingrandita della mappa

L'Oasi è aperta tutto l'anno.
Le visite si possono effettuare fino al tramonto.
Per le scolaresche ed i gruppi è consigliata la prenotazione.

Ingresso Oasi:
Strada Prov. Borrello-Rosello, 1 km dopo Borrello
66040 Borrello (Ch)

Telefono: 0872/945022, 340/1172367
E-mail: cascaterioverde@wwf.it
Facebook: Riserva "Cascate del Verde"
Sito web: www.cascatedelverde.it
Durante il periodo di apertura dei servizi e delle strutture della Riserva l'ingresso prevede un biglietto di 1,5 Euro a persona,ridotto di 1 euro per i ragazzi da 10 a 17 anni e gratuito per gli invalidi, soci wwf, e bambini sotto i 10 anni.

Le visite guidate vanno prenotate con almeno 24 ore di anticipo all'indirizzo e-mail cascaterioverde@wwf.it
oppure al numero 340/1172367.

Molti i percorsi natura ed escursionistici possibili di diversa lunghezza e difficoltà.

Attività
Trekking, mountain bike, visite guidate, ricerca scientifica in convenzione con l’Università degli studi della Tuscia di Viterbo.

come arrivare

Arrivati nel Comune di Borrello
Strada Prov. Borrello-Rosello, 1 km dopo Borrello
66040 Borrello (Ch)

Nei dintorni

L'abitato di Borrello, la vicina Riserva dell'Abetina di Rosello, il Parco Nazionale della Majella, il Comune di Pizzoferrato e di Pescopennataro, il centro storico di Agnone con la fonderia delle campane,il lago di Bomba,il castello di Roccascalegna e le piste da sci di Roccaraso e Capracotta.  

Mangiare e dormire 

Hotel Ristorante "Cascate del Verde" a Borrello, Hotel Ristorante "Il nido delle Rondini" nel vicino Comune di Fallo, Trattoria "Sangrillà" nel Comune di Roio del Sangro. 

L'ingresso dell'Oasi WWF Cascate del Rio Verde (Ch) 
	© WWF Italia/A. Agapito
L'ingresso dell'Oasi WWF Cascate del Rio Verde (Ch)
© WWF Italia/A. Agapito

Strutture e gestione

Nel centro abitato, il nuovo centro visite comprende un'aula convegni, un laboratorio didattico ed un'aula multimediale,

Sono presenti anche centro visite e punto ristoro presso la Riserva, info point e giardino delle farfalle all'ingresso della riserva, area pic nic, osservatorio, aula didattica all'aperto, museo della civiltà contadina.
 
Della gestione se ne occupa il Comune di Borrello in convenzione con la società Rio Verde Ambiente e Turismo e il WWF Italia