Ambiente, flora e fauna | WWF Italy

Ambiente, flora e fauna

Ambiente

L’Oasi, che si estende per circa 600 ettari a ridosso della dorsale appenninica è un mosaico di paesaggi: antichi querceti di cerro e rovere fanno posto a squarci di vecchi castagneti ormai in abbandono, ma non mancano prati, pascoli, cespugli e ruscelli, canyon e calanchi assolati, torrenti dall’ampio letto ghiaioso e piccoli stagni.
E in cielo volteggiano il biancone, l’astore, lo sparviero. Qui nidificano 78 specie di uccelli fra cui la civetta, l’allocco, il barbagianni.
L’altitudine massima è di 675 metri che si raggiunge in località Le Pradelle .  

Curiosità

 
	© G. Sardella
 

Flora e fauna

La morfologia estremamente varia favorisce la vita di molte specie vegetali: tiglio e genziana cigliata, tipici dei climi freddi, e piante mediterranee come l’erica arborea e la Serapias neglecta.
Nei boschi di cerro sono presenti anche roverella, carpino, rovere, farnia, carpino bianco, acero napoletano, ciliegio selvatico e anche una verà rarità, un piccolo arbusto o alberello che cresce nei boschi radi di cerro, il melo fiorentino
Sono presenti oltre 30 specie di orchidee e molto altri fiori: giglio di S. Giovanni, genziana, scilla, dente di cane, croco. Anche la fauna è varia: cinghiali, daini, caprioli, volpi, faine, scoiattoli, istrici.
Nidificano 78 specie di uccelli, fra cui biancone, astore, poiana, sparviere, civetta, allocco, barbagianni, beccaccia, frosone, tordela, gruccione, succiacapre. Rettili e anfibi sono presenti con ramarro, colubro liscio, luscengola, tritone crestato e apuano 

Specie Simbolo

 
	© F. Cianchi