La Bula | WWF Italy

La Bula

Un tempo area degradata lungo il fiume Tanaro, deposito di rifiuti e sede di attività illecite, ora La Bula è un Oasi WWF ricca di stagni, laghetti, isolotti, lanche, canneti, grazie ad un progetto avanzato di ingegneria naturalistica, che ne hanno fatto un paradiso per gli uccelli acquatici.
L'Oasi La Bula si trova all'interno di un Sito d'Importanza Comunitaria (SIC IT1170003) nel Comune di Asti.

L'area, di circa 20 ettari, è una ex cava recuperata ed è in corso un'opera di ripristino ambientale generale che prevede la reintroduzione di specie arboree autoctone, ancora presenti lungo le sponde del Tanaro.

Alcuni animali stanno tornando all'Oasi spontaneamente.

Contatti e Orari

Attualmente le visite all'Oasi non sono consentite in attesa del termine dei lavori di rimodellamento del terreno e della completa recinzione.

Ingresso Oasi
Loc. Boana
14100 Asti

Per proposte didattiche per scolaresche,
telefono C.E.A. WWF Villa Paolina 0141.470269
E-mail: valmaneravillapaolina@wwf.it

Referente Oasi Marco Demaria 347/9807853,
E-mail: labula@wwf.it
 

Libro d'oro

Hanno contribuito alla nascita ed alla crescita dell’Oasi:

Il signor Francesco Mendola Guardia Ecologica Volontaria (GED) da anni continua periodicamente ad effettuare controlli nelle oasi astigiane, in particolare alla Bula, dove purtoppo gli esempi di malfruizione sono ancora troppi;

Il Comune di Asti che ha finanziato l’acquisto dei terreni per mezzo dell’Ente Parchi Astigiano