Visita l'Oasi | WWF Italy

Visita l'Oasi


Visualizzazione ingrandita della mappa

La riserva è dotata di diversi sentieri natura. Per le visite guidate si consigliano piccoli gruppi e la prenotazione.
Con la vista lungo il sentiero principale si percorre circa 1 km passando ai margini dei Gorghi ed approdando alla punta di sud-est del Lago Preola.

Si consiglia abbigliamento comodo e mimetico.


Attività
Attività di vigilanza, di educazione ambientale e formazione con l'organizzazione distage didattici ed eventi rivolti a scuole e Istituti preposti alla formazione, di ricerca scientifica con Università di Palermo; campi di volontariato e studio di ripristino ambientale.

COME ARRIVARE

La Riserva dista circa 4 Km dalla città Mazara del Vallo ed è indicata dall’apposita segnaletica.
Proveniendo da Palermo si consiglia di uscire dall’autostrada A29 allo svincolo di Campobello di Mazara, da qui proseguire poi sulla SS.115 in direzione Mazara al Km 57 ed immettersi sulla S.P. n. 85 fino a raggiungere l’ ingresso del centro visite “Poggio Gilletto”.
Sulla litoranea Mazara-Torretta Granitola seguendo la cartellonistica per l’oasi
 

Gestione e Strutture

Gli Uffici della Riserva si trovano a Mazara del Vallo; un centro visite Poggio Gilletto;
nell'Oasi, sentieri natura, di cui uno attrezzato con capanno di osservazione e un'area pic nic .
La gestione è affidata al WWF Italia, in convenzione con la Regione Sicilia.
 

Nei dintorni

-la frazione di Torretta granitola ed il suo caratteristico porticciolo nel territorio del comune di Campobello di Mazara ; la Zona di Protezione Speciale di Capo Feto; il centro storico di Mazara del Vallo ed il suo porto canale ;
- Il Museo del Satiro preso l’ex chiesa di Sant’ Egidio, a Mazara del Vallo, dove è conservata la statua bronzea del "Satiro danzante" ripescata nel Canale di Sicilia nel 1998, di età ellenistica, datata tra la fine del IV e il III sec. a.C., oppure tra il II e la fine del I sec. a.C.
- Il Parco archeologico e la frazione di Marinella di Selinunte, nel territorio di Castelvetrano; Le Cave di Cusa, nel territorio di Campobello di Mazara.
Mangiare e dormire

Hopps Hotel (Mazara del Vallo);
Foresteria di San Michele nell’omonima piazza (Mazara del Vallo - consigliata per gruppi, famiglie e scuole: dispone di cucine); Campeggio Villaggio Sporting Club Village (a pochi Km dall'Oasi WWF). Il pesciolino d’oro Lungomare San Vito, ristorante-pizzeria.