Veneto | WWF Italy

Veneto



 rel=
Stagni di Casale
© T. Menegozzo

Le Oasi WWF in Veneto

In questa regione il WWF, con le sue Oasi, è riuscito a proteggere dalla speculazione edilizia e dalla caccia 445 ettari di natura. Le prima è stata l’Oasi di Valle Avertonata nel 1985 e l’ultima è Cave di Noale istituita nel 2005
Le specie protagoniste delle Oasi del Veneto sono la folaga, il fenicottero, il falco pescatore che vivono nell'unica valle da pesca chiusa alla caccia: l'Oasi di Valle Averto; il tritone crestato, un anfibio che vive nell'Oasi di Vajo Galina; l'iris d'acqua che caratterizza l'OAsi Stagni di Casale, una vera "oasi" nel deserto di cemento della periferia di Vicenza.

Nell'Oasi Stagni di Casale, per aumentare la diffusone dell'educazione ambientale, è presente uno stagno didattico. L'Oasi di Valle Averto è accessibile anche a persone con handicap motori, così come quella di Dune degli Alberoni. L'Oasi di Vajo Galina ospita al suo interno un ricchissimo giardino botanico.

Ma c'è anche tanto altro da vedere e conoscere.
Il miglior modo per scoprire le Oasi è quello di vistarle, come fanno già migliaia di persone tra cui molte scuole.

E tu cosa aspetti? Il WWF ti aspetta per accompagnarti alla scoperta della natura.