Dune degli Alberoni | WWF Italy

Dune degli Alberoni

Dune Alberoni rel=
Dune Alberoni
© A. Saccone
Dune pioniere e mobili colonizzate da Ammofila
DUNE ALTE E BEN CONSERVATE SUL LITORALE VENETO

L'Oasi WWF Dune degli Alberoni si trova al Lido di Venezia.

L'area è per gran parte inclusa nel SIC e ZPS (Zona di Protezione Speciale) IT 3250023. Tra breve diventerà anche ZSC (Zona Speciale di Conservazione) ai sensi della Direttiva 92/43/CE.

L'Oasi, estesa per circa 160 ettari, ha un'ampia spiaggia dove nidifica ancora il fratino. E poi dune pioniere, "dune bianche" colonizzate da Ammophila littoralis, "dune grigie" con praterie aride e tappeti di muschi con alcune specie di flora e fauna endemiche e circoscritte ai litorali alto-adriatici. Alle spalle una pineta di circa 30 ha, gestita dai Servizi Forestali regionali, e vaste praterie umide.
Nel mare Adriatico antistante vivono le tartarughe marine.

______________________________________________

Contatti e Orari

L'area è aperta alla visita libera tutto l'anno. Il periodo più indicato per fioriture e osservazioni faunistiche sono la primavera, fino ad inizio estate, e l'autunno.
Visite guidate tematiche o per Gruppi e scolaresche sono effettuate su prenotazione

Ingresso Oasi
Piazzale Bagni Alberoni
30126 VENEZIA-Lido

Contatti
INFOPOINT Oasi:
via Cà Rossa 1/a,
Alberoni centro
tel. 348/2686472

E-mail alberoni@wwf.it 
Sito web: www.dunealberoni.it

Osservatorio Naturalistico della Laguna-Comune di Venezia
tel. 041-2747973

 

Libro d'oro

Hanno contribuito alla nascita ed alla crescita dell'oasi:
Paolo Perlasca, Massimiliano Pulliero, Stefano Castelli, Federico Antinori, Alberto Rastelli, Gianvirgilio Perlasca, Annalisa Busetto, Jacopo Capuzzo, Ruggero Di Paola, Alvise Baù, Paolo Cacciari, Eliana Caramelli, Marco Favaro, Delia Murer, Giuseppe Cherubini, Ingrid Dal Cin, Claudio Bertato, Roberto Sinibaldi, Giannandrea Mencini, Marco Baldin, Fabio Cavolo, Giampiero Piva, Anna Cimarosti, Bruno Pompeo, Patrizio Giglio.