Salva il Pianeta | WWF Italy
©: wwf international

Come sta il nostro Pianeta?

Presentato alla Camera il Living Planet Report 2016: il rapporto biennale del WWF sullo stato di salute della Terra.

Living Planet Report 2016 >>

Foreste da proteggere
 




infografica

DEFORESTAZIONE: 13 Milioni di Ettari di foreste scompaiono ogni anno dal nostro Pianeta!

Le foreste sono uno degli ambienti più straordinari e ricchi di vita della Terra e sono fondamentali per gli equilibri dinamici dei sistemi naturali e sociali del nostro Pianeta. 

Secondo i dati della FAO, il 31% della superficie del nostro Pianeta è ricoperda da ecosistemi forestali e più della metà di questi si trovano in 5 Pesi: Canada, Stati Uniti, Brasile, Russia e Cina. 

Le foreste impattano ogni giorno nella vita di tutti noi, molto più di quello che possiamo immaginare. Dall'aria che respiriamo ai boschi che amiamo perchè parte della nostra vita: come esseri viventi siamo profondamente legati alle foreste, per questo dobbiamo proteggerle e non distruggerle!

È stato stimato che se non fermeremo la deforestazione, entro il 2030 avremo perso 150 milioni di ettari di foreste e con essi tutte le specie che vivono in questi ecosistemi. 

Contrastare la deforestazione: cosa fa il WWF?

L'intervento umano è la principale causa di distruzione delle foreste. Insediamenti agricoli, aree destinate al pascolo, realizzazione di infrastrutture e aree urbane o ancora l'insediamento di piantagioni per scopi produttivi, alimentare o industriale sono le principali cause della deforestazione. 

Grazie al sostegno del WWF anche in Italia, all’incessante lavoro con le aziende, con i cittadini, con le istituzioni sono stati raggiunti importanti risultati come la creazione del più grande sistema di aree protette del pianeta per la tutela della foresta Amazzonica,  la gestione sostenibile attraverso il meccanismo di certificazione FSC di 185 milioni di foresta in tutto il mondo, la lotta alla deforestazione illegale e la creazione di nuove aree protette forestali. 

 


OCEANI DESERTI

Gli Oceani ricoprono il 71% di tutta la superficie del nostro Pianeta e, in termini di beni e servizi, valgono circa 24 mila miliardi di dollari, cioè 2,500 miliardi di dollari l'anno. 

Ma oggi sono sul punto di collassare! 

Negli anni, troppi hanno preso troppo dai nostri oceani e oggi uso eccessivo e sfruttamento rischiano di trasformare i nostri mari da culla della vita a un immenso deserto blu. 

È ora di cambiare! 

Dobbiamo agire qui e ora per fermare lo sbiancamento dei coralli della barriera corallina e intervenire contro il fenomeno dell'over fishing! Il 90% degli stock di pesce è sovrasfruttato, le specie marine hanno registrato una riduzione del 39% di tutti gli esemplari, mentre continuiamo a distruggere le nostre coste e mettere in serio pericolo la sopravvivenza di tutti noi.

Sai che oggi circa 1,2 miliardi di persone non hanno ancora accesso all'acqua pulita?

 






















CAMBIAMENTI CLIMATICI: la sfida del nostro secolo

I cambiamenti climatici sono una delle più grandi minacce per gli habitat, le specie e le comunità del nostro Pianeta. 

In tutto il mondo, sotto gli occhi di tutti noi, ci sono gli effetti dei cambiamenti climatici, che stanno profondamente modificando il nostro Pianeta.

Eventi metereologici estremi, scioglimento dei ghiacciai, innalzamento del livello dei mari, sono tutte conseguenze dei cambiamenti climatici che oggi minacciano circa 360 milioni di abitanti delle grandi metropoli costiere, a cui si aggiungono i  2 miliardi di persone che soffriranno per la scarsità di acqua dovuta alla perdita dei ghiacciai alpini. 

Combattere i cambiamenti climatici, diminuire la temperatura globale di 2°C così come stabilito durante la COP21 di Parigi e impegnarsi quotidianamente per diminuire il nostro impatto sul mondo, sono le vere sfide del nostro secolo. 

Cosa fa il WWF? 

  • Lavoriamo con i governi per favorire la diminuzione delle emissioni di carbonio;

  • Interagiamo con le comunità locali per promuovere nuovi modelli di sviluppo, più rispettosi per l'ambiente; 

  • Sosteniamo in tutto il mondo un rapido passaggio verso le energie rinnovabili. 


SPECIE DA PROTEGGERE

Secondo la comunità scientifica internazionale la distruzione dei sistemi naturali provocata dall'uomo sta causando una sesta estinzione di massa!

La IUCN (International Union for Conservation of Nature), che si occupa ogni anno di redigere le Liste Rosse delle specie minacciate dall'estinzione, ha stabilito che delle oltre 73.000 specie di animali e piante esistenti, 23.928 sono a rischio d'estinzione e, anche se nel tempo, anche grazie all'intervento del WWF tante specie animali sono finalmente fuori da questa terribile lista - finalmente buone notizie per il panda - , tante altre, invece, continuano ad essere minacciate e rischiano di continuare a vivere solo sui libri di storia!

È il caso degli elefanti indiani di cui sopravvive oggi una popolazione stimata di 50.000 esemplari e che rischiano di scomparire dal nostro Pianeta entro 20-30 anni al massimo.

Bracconaggio, commercio illegale, distruzione degli habitat 
sono solo alcune delle minacce che rischiano di distruggere la vita sulla nostra Terra, ma come WWF siamo attivi in tutto il mondo con più di 1300 progetti per evitare che questo accada.



 

Le ultime news dal nostro Pianeta

La sfida climatica si vince innanzitutto nelle città

A Bologna 15 esperti a confronto sull'adattamento ai cambiamenti climatici per passare dalle parole ai fatti

18 Nov 2017 Leggi tutto »

COP23, crescono le ambizioni ma si va troppo lenti

WWF: Con l'accelerazione dei cambiamenti climatici, il ritmo e la portata della risposta sono ancora insufficienti

17 Nov 2017 Leggi tutto »

Nasce a Bonn un'alleanza per dire addio al carbone

WWF: bene l'adesione dell'Italia necessario guardare all'applicazione dell'obiettivo previsto dalla SEN

16 Nov 2017 Leggi tutto »

Lascia il tuo commento