La sfida delle citta' resilienti continua | WWF Italy

La sfida delle citta' resilienti continua

Notizie pubblicate su
14 December 2017

La sfida sul clima, protagonista nel summit di Bonn appena concluso, si vince innanzitutto nelle città. L’80% della popolazione europea e il 90% di quella italiana risiede nelle aree urbane, dove vengono amplificati i fenomeni estremi provocati dai cambiamenti climatici (picchi di calore, bombe d’acqua, fenomeni alluvionali, siccità) a causa, ricorda il WWF, della modifica radicale della morfologia naturale dei luoghi causata della cementificazione e dall’edificazione, che incidono pesantemente sulla permeabilità, duttilità e resilienza dei sistemi naturali, rendendo ancora più urgenti e necessarie azioni efficaci di adattamento ai cambiamenti climatici.
 

Il tema è stato affrontato in maniera approfondita il 18 novembre 2017 a Bologna in occasione del convegno nazionale “Cambiamenti climatici: la sfida delle città resilienti”, organizzato dal WWF col patrocino e l’attiva collaborazione del Comune di Bologna. Un confronto tra 15 tra esperti di Agenzie italiane ed europee, rappresentanti del Governo e dei Comuni (Bologna, Padova, Mantova e Milano) voluto per passare dalle parole all’azione nelle politiche e negli interventi di adattamento ai cambiamenti climatici, favorendo il dialogo interistituzionale tra le diverse amministrazioni competenti, a partire da quelle governative, per sostenere l’operatività dei Comuni nella loro azione  sul territorio.
 

Data la qualità del dibattito e il rilievo dei contenuti trattati il WWF rende disponibili in questa pagina gli abstract e le slides degli interventi presentati al convegno del 18 novembre, oltre che il comunicato stampa, il programma della giornata e l’Appello lanciato a conclusione del dibattito.