WWF: No all’eolico selvaggio in Basilicata | WWF Italy

WWF: No all’eolico selvaggio in Basilicata

Notizie pubblicate su 26 July 2013   |  
energie eolica in Nord Europa
© WWF National Geographic- S.Ieen

Dieci nuovi parchi eolici in Basilicata: a rischio il valore paesaggistico e ambientale

In Basilicata, la giunta regionale autorizza 10 nuovi parchi eolici, ben 110 pale dall'altezza media di un palazzo di 5 piani. Il WWF è a favore delle energie rinnovabili, ma crede che nuovi parchi eolici in Basilicata mettano a rischio il valore paesaggistico e ambientale del territorio, come in passato l'impianto di "Matine", a valle dei Sassi di Matera, patrimonio dell'Unesco L’impatto ambientale complessivo di questa "invasione di pale" rischia di essere veramente pesante sul territorio lucano, ed in particolare nell’area dell’istituendo Parco del Vulture e nella valle del Bradano. La Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici ha espresso perplessità o contrarietà su 6 dei 10 impianti approvati, ma ciò non ha impedito il rilascio delle relative autorizzazioni. Il WWF Basilicata chiede alla Regione la revoca delle autorizzazioni rilasciate con il parere negativo della Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici e di rivedere la politica energetica lucana a favore del mini eolico e del fotovoltaico senza produrre ulteriore consumo di suolo, di individuare le aree non idonee per gli impianti alimentati da fonti rinnovabili e di ultimare il piano paesistico regionale per definire un’organica disciplina di sviluppo del territorio.
energie eolica in Nord Europa
© WWF National Geographic- S.Ieen Enlarge

Commenti

blog comments powered by Disqus