Discarica di Moliterno: rischio inquinamento delle acque in Basilicata | WWF Italy

Discarica di Moliterno: rischio inquinamento delle acque in Basilicata

Notizie pubblicate su 04 June 2013   |  

Rischio inquinamento delle acque in Val d'Agri dalla discarica di Moliterno: necessario piano di gestione dei rifiuti.

La discarica dismessa di Moliterno emette percolato che si diffonde sul Fosso Acqua di Papa, diretto alla Contrada S.Giuliano di Grumento Nova, mettendo a rischio inquinamento delle acque e delle falde acquifere della Basilicata. La contrada S.Giuliano di Grumento Nova è zona 2 del Parco della Val d'Agri e vi sono abitazioni rurali e coltivatori diretti. L'area è stata sequestrata dopo il sopralluogo del Comitato Stazione Parco di Moliterno, e i rappresentanti locali hanno protestato presso il Comune di Moliterno, Il WWF Basilicata chiede le cause del percolato, considerato il pericolo d'inquinamento delle falde acquifere del Comune di Moliterno e del Comune di Grumento Nova, e la situazione già critica a causa di precedenti contaminazioni delle acque. Il WWF Basilicata chiede, inoltre, il completamento del Piano di Gestione dei Rifiuti della Provincia di Potenza, interrogandosi sulla natura dei rifiuti e la sua pericolosità per l’ambiente e la salute dei cittadini.

Difendi acqua e ambiente dall'inquinamento con WWF >>

Commenti

blog comments powered by Disqus