info:
© Fabio Cianchi

Oasi Valle Buora

Oasi Conservazione

L’Oasi Valle Buora si trova in località “Le Giare”, nella frazione di Salvaterra del Comune di Badia Polesine (RO). L’area, di circa 10 ettari, è ciò che resta di una zona umida attraversata dal Naviglio Valdentro, uno degli ultimi biotopi palustri sopravvissuti nell’entroterra Polesano.

Bonificato abusivamente nel 2003, è stato successivamente avviato dal WWF e dal Consorzio di Bonifica Polesine-Adige-Canalbianco un ambizioso progetto finalizzato a riportare l’area alle antiche potenzialità ecologiche e a risolvere al tempo stesso i problemi di deflusso delle acque e di approvvigionamento idrico che da sempre interessavano i terreni circostanti. 

Ambiente, Flora e Fauna

La zona, di dimensioni ridotte e isolata rispetto altre zone umide di caratteristiche analoghe, è inserita in un contesto agrario relativamente povero di siepi e alberature, spicca per abbondanza di specie ornitiche, in particolar modo di passeriformi legati agli alberi e a canneti e tifeti.

Non è raro osservare l’airone cenerino e la nitticora e la sgarza ciuffetto.

Durante l’inverno le erbe palustri e le siepi arbustive forniscono riparo a numerosi uccelli, in particolare passeri, fringillidi di varie specie, turdidi.

Per questo motivo il sito è frequentato da rapaci notturni e diurni quali il gufo comune, la civetta, la poiana, il lodolaio, lo sparviero e l’albanella reale.

I mammiferi sono rappresentati dal riccio, l’arvicola terrestre, la donnola, la faina e la volpe.

La fauna erpetologica è costituita dalla natrice dal collare, il biacco, lucertola muraiola, ramarro, testuggine acquatica europea e probabilmente l’orbettino.

Tra gli anfibi segnaliamo rana verde, la rana di Lataste, il rospo comune e il rospo smeraldino.

Visita e contatti

L’area è interamente recintata pertanto è visitabile solo se accompagnati da personale autorizzato.

Come raggiungere l’Oasi

Dalla SR 88 che da Rovigo porta a Badia Polesine, superata Lendinara, si svolta a sinistra seguendo le indicazioni per Ramo di Palo – Rasa da cui poi si prosegue per Canda imboccando Via Dozza (SP 15),percorsa la quale per circa 3 km l’Oasi si trova sulla destra .

  • LE ALTRE STRUTTURE
    LE ALTRE STRUTTURE

    Scopri le altre strutture presenti in questa regione

La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.