Campi estivi WWF per le tartarughe marine | WWF Italy

Campi estivi WWF per le tartarughe marine

Notizie pubblicate su 01 June 2014   |  
Volontari WWF al campo di Torre Salsa
© WWF Torre Salsa
Anche quest'anno si rinnova l'appuntamento con i campi estivi WWF dedicati alle tartarughe marine, dove volontariato e vacanze vanno a braccetto nelle splendide spiagge reggine e agrigentine. Le attività vanno dalla sorveglianza dei lidi e l'dentificazione e cura di eventuali deposizioni alle attività di informazione e sensibilizzazione, dalla pulizia delle spiagge alla liberazione degli individui curati. I mesi estivi sono infatti quelli nei quali le femmine di questo straordinario rettile marino depongono le uova sulle spiagge, di notte, dopo aver scavato una buca nella sabbia con le zampe posteriori. Non sono pochi i fortunati volontari che negli anni scorsi hanno potuto assistere all'evento della deposizione.

CALABRIA
Il campo, gestito dall’associazione Costa Reggina Meridionale del WWF di Reggio Calabria, si svolge a Palizzi, e contribuisce allo svolgimento di attività mirate alla conservazione, alla ricerca e allo studio delle tartarughe marine della specie Caretta caretta nell’ambito del Progetto Tartarughe del WWF Italia. Questo tratto di costa denominato “Costa dei Gelsomini”, fascia ionica meridionale, rappresenta l’area di nidificazione più importante d’Italia per questa specie, come accertato dai più recenti studi eseguiti dall’Università della Calabria (UNICAL) di Cosenza – Dipartimento di Ecologia.
Questa zona ricade nel territorio provinciale di Reggio, all’estrema punta della penisola. Alloggio nel vicino campeggio. Info e.mail:  costaregginameridionale@wwf.it 

SICILIA 1 - Siculiana

Questo campo, gestito dall'associazione Archelon,  ha per scenario la spettacolare Riserva Naturale Orientata del WWF di Torre Salsa a Siculiana, in provincia dfi Agrigento. Oltre 6 chilometri di spiaggia incontaminata. In questio tratto di costa, dentro e fuori dalla riserva, da anni nidificano le tartarughe marine, sotto lo sguardo vigile dei volontari WWF. Ecco le attività in sintesi:

1. Monitoraggio spiagge al fine di rinvenire eventuali nidi delle  tartarughe marine Caretta caretta (Progetto Tartarughe del WWF)
2. Supporto per trasporto tartarughe ferite fino al Porto di Porto Empedocle al fine dell'imbarco per Lampedusa dove si trova il Centro di recupero WWF
3. Liberazioni in spiaggia di tartarughe curate e pronte per tornare in libertà
4. Attività di sensibilizzazione in spiaggia verso i turisti e attività ludiche di sensibilizzazione con i bambini
5. Visite e gite a siti naturalistici, storici ed archeologici (Templi di Agrigento, casa di Pirandello, Scala dei Turchi..);
Il Campo è autogestito dai partecipanti ed è richiesto a tutti di collaborare nelle varie attività di cucina, pulizia, mantenimento della casa. La maggior parte delle attività si svolge in spiaggia e in collaborazione con il personale WWF che gestisce la Riserva Naturale del WWF di Torre Salsa. Turni di 10 giorni da luglio a settembre.

Info: Andrea Luraghi cell. +39-340-2531381

SICILIA 2 - Lampedusa
Il campo è gestito dell'associazione Caretta caretta e i volontari collaborano all'attività del Centro recupero tartarughe marine del WWF a Lampedusa: assistenza e aiuto alle attività di cura, riabilitazione e liberazione delle tartarughe marine incappate in lenze o reti, in collaborazione con i pescatori. L'estate sono moltissimi gli esemplari di Caretta caretta che subiscono l'impatto con gli attrezzi da pesca, e negli anni i pescatori hanno stabilito un'ottima collaboraziobne con il centro WWF (attrezzato con ambulatorio, sala operatoria e vasche di stabulazione) diretto dalla biologa Daniela Freggi.

Info: tel. 338.2198533


Per saperne di più sul volontariato a Lampedusa
Volontari WWF al campo di Torre Salsa
© WWF Torre Salsa Enlarge
I volontari del campo di Palizzi Marina, ospiti del camping Doccica
© WWF Calabria Enlarge
Un nido di tartarughe marine protetto dai volontari WWF
© WWF Italia Enlarge
Uova nel secondo nido a Sciacca, estate 2013
© WWF Torre Salsa Enlarge
Soreveglianza notturna dei nidi, campo di Torre Salsa (Ag)
© L.Biancatelli/WWF Italia Enlarge

Commenti

blog comments powered by Disqus