10 consigli "green" per la notte di Halloween | WWF Italy

10 consigli "green" per la notte di Halloween

Notizie pubblicate su 26 October 2018
Zucche di Halloween
© Pixabay
Halloween è ormai alle porte e in tanti staranno già pensando al costume da indossare e alla festa da organizzare, cercando modi per renderla davvero “spaventosa”.
Il WWF ha deciso di svelarti 10 consigli “green” per organizzare un 31 ottobre da paura, ma che pensa al bene della natura!

1. Decorazioni spaventose…ma non per la natura!

Per decorazioni e costumi non sempre è necessario acquistare qualcosa di nuovo: l’ideale è trasformare oggetti che già abbiamo in giro per casa e magari non utilizziamo più.
Quelle vecchie calze a rete che non vanno più di moda o si sono un po’ strappate, ad esempio, possono diventare ragnatele da appendere qua e là per “spaventare” gli ospiti della festa.
Se abbiamo alcune virgole di polistirolo (che spesso si trovano negli imballaggi) e i gusci delle arachidi possiamo provare a dipingerli e trasformarli in vermicelli da utilizzare per simpatici scherzi.
Col polistirolo avanzato puoi creare anche spaventose maschere a forma di mostri e fantasmi, mentre le scatole di cartone, con un po’ di fantasia, possono diventare lapidi “da brivido”. E non frenare la tua creatività, ma fatti ispirare dalla natura: anche con bacche e fili d'erba secchi che trovi in cortile potrebbero diventare decorazioni perfette.

2. Un costume da brivido

Se nell’armadio hai dei vecchi vestiti- anche fuori moda- usali per comporre il tuo costume “da brivido”. Scatena la fantasia dei tuoi bambini e aiutali ad arricchire abiti che non usano più con cartoncino colorato, foglie secche o rametti: l’idea di travestirsi in un “albero zombie” potrebbe piacergli!
Se invece ti manca qualcosa, vai a cercarla in un negozio dell'usato o nei mercatini: potresti avere interessanti sorprese!

3. L’occorrente per la festa

Quando scegli i materiali per organizzare la tua festa di Halloween non comprare piatti e posate usa e getta. Scegli piatti di ceramica e bicchieri di vetro oppure quelli di materiale compostabile, se gli invitati sono tanti. Con un pennarello o un’etichetta carina potrai personalizzare le stoviglie di ogni invitato e aiutarlo a non perderle di vista.

 4. Scegli il cibo giusto

La sera di Halloween i bambini busseranno alla tua porta e dovrai essere pronto ad evitare lo scherzetto. Perché non stupirli con una buona fetta di crostata o biscotti fai da te? Se invece preferisci offrire caramelle o cioccolatini, pensa all’ambiente e acquista quelli sfusi.
 
5. Dolcetto o scherzetto?
I bambini che andranno per le case a chiedere “dolcetto o scherzetto?” devono sapere dove mettere i dolciumi che riceveranno. Per questo si possono usare cose che già troviamo in casa: un secchiello, un sacco di tela, una federa o anche una vecchia borsa possono essere decorati e riutilizzati ogni anno.

6. A piedi puoi “spaventare” meglio
Per fare “dolcetto o scherzetto” è meglio muoversi in bici o a piedi. Senza il rumore della macchina la tua visita sarà di sicuro più “spaventosa”. Con questo metodo, inoltre, si riducono le emissioni di carbonio e si aiuta a mantenere le strade più sicure per gli altri bambini. Poi passeggiare per il proprio quartiere e imbattersi nei vicini sotto una veste diversa potrà rivelarsi molto divertente!
 
7. La zucca “bio” fa più paura
Cerca di acquistare zucche biologiche da coltivatori locali o –meglio ancora- coltivane una tua. Non è per niente difficile e potrai farlo anche in terrazzo. Immagina quanto sarà bello vedere crescere la tua zucca, disegnarle un volto “spaventoso” e poi trasformarla in una lanterna di Halloween.

8. Quanto è buona la zucca!

Quando intagli la tua zucca, non buttare via il suo interno. I semi tostati sono molto gustosi, ad esempio sulle zuppe o nelle insalate e sono ricchi di proprietà benefiche. Con la polpa, poi, potrai preparare una torta di zucca, un risotto e molte altre prelibatezze.

9. Riciclo da paura

Ricordati sempre che gli scarti alimentari o i bicchieri e piatti di materiale compostabile possono essere smaltiti come rifiuto organico. Fra gli altri rifiuti pensa sempre alla natura e cerca di separare quello che puoi riciclare.

10. Se riutilizzi stupisci

Riutilizzare il più possibile decorazioni e costumi di anno in anno è sempre una buona idea. Invece di buttare via una vecchia scatola o una borsa, usala per raccogliere tutte le tue decorazioni e conservarle per il prossimo Halloween. Grazie a queste risorse potrai sempre sorprendere i tuoi familiari e amici improvvisando una festa a tema Halloween in ogni momento dell'anno.

 
Zucche di Halloween
© Pixabay Enlarge
Paesaggio autunnale: per la tua festa di Halloween puoi utilizzare le foglie secche come decorazioni
© google Enlarge
Zucche di Halloween
© google Enlarge