Padule di Bolgheri | WWF Italy

Padule di Bolgheri

Padule di Bolgheri rel=
Padule di Bolgheri
© Daniele Caccia (Licenza CC-BY_SA 3.0 http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)

Rifugio Faunistico Padule di Bolgheri "marchese Mario Incisa della Rocchetta" - Oasi Affiliata

Area costiera toscana con coltivi, incolti, prati umidi, bosco allagato a frassino ossifillo, stagni per circa 150 ettari, tombolo costiero e arenile.
L'Oasi si trova nel Comune di Castagneto Carducci (Li). L'area, di 513 ettari, è uno splendido esempio di ambiente originario dell'alta Maremma, composto da bosco igrofilo, stagni, pineta, prati allagati.
Bolgheri è stata la prima area privata protetta in Italia; dal 1959, su iniziativa del marchese
Mario Incisa della Rocchetta, proprietario dell’area, rappresenta un prezioso rifugio faunistico per tante specie animali

E' riconosciuta, in base alle Direttive Europee Habita ed Uccelli, come Sito d'Importanza Comunitaria (SIC IT5160004) e Zona di Protezione Speciale (ZPS IT5160004).

Inoltre, in base alla Convenzione Internazionale di Ramsar, è Zona Umida di importanza internazionale dal 1977. 
 

_______________________________________________


 

Contatti e Orari

Ingresso Oasi
SP 39 Vecchia Aurelia, km 269,400
57022 Castagneto Carducci

Per informazioni e prenotazioni
e-mail: bolgheri@wwf.it
cell. 328 1937095
cell. 389 9578763

L'Oasi sarà visitabile fino al 31 maggio su prenotazione; le date al momento possibili, con visita guidata alle 9.30 e alle 14.00, salvo diversa indicazione, sono:
  • Sabato 15 dicembre
  • Domenica 23 dicembre
  • Sabato e domenica 29-30 dicembre ore 9,30
  • Martedì 01 gennaio ore 14,00
  • Sabato 05 gennaio ore 9,30 
  • Domenica 06 gennaio ore 9,30
  • Domenica 13 gennaio 
  • Sabato 19 gennaio
  • Domenica 27 gennaio 
 
Per ogni visita guidata il numero massimo di visitatori consentito è di 25 pax, salvo per le scolaresche.

Per le scuole ed i gruppi le visite guidate sono possibili tutti i martedì su prenotazione.

Per le visite guidate in altri giorni contattare la direzione.

 

Fotografi e birdwatcher: sono previsti accessi dedicati, ad orari adeguati (ad esempio alba), con tariffe specifiche nei giorni di martedì e nel weekend esclusivamente su prenotazione.

In giorni particolari possono essere organizzati eventi specifici che saranno pubblicate sulle pagine dell’Oasi ( https://www.facebook.com/Oasi-WWF-RNR-Padule-Orti-Bottagone-1589652951284440/)

Periodo estivo:
Nel periodo giugno, luglio e agosto è possibile fare il trekking notturno tutti i sabati dalle 18,00 alle 23,00.
Il percorso è all'interno della Tenuta, fuori dalla palude, durante il quale è possibile avvistare cicogne, daini, caprioli, cinghiali e tanto altro. La prenotazione è obbligatoria; per ogni visita è consentito un massimo di 20 persone. 

Le prenotazioni devono essere fatte possibilmente entro le 17:00 di due giorni prima della data prescelta. Le prenotazioni effettuate per e-mail sono valide al ricevimento della conferma.
L'appuntamento è 10 minuti prima dell'orario di visita, nella piazzola sterrata che si trova lungo la SP 39 Vecchia Aurelia, al km 269,400, circa 200 metri a sud del Viale dei Cipressi per Bolgheri.
Non superare il sottopasso, ma fermarsi al cartello WWF in legno presente nella piazzola. 
Per motivi organizzativi, non è possibile aspettare i ritardatari, per cui si raccomanda la massima puntualità.

All’interno delle oasi WWF non è possibile introdurre animali da compagnia.
Libro d'oro
Ricordiamo la figura del marchese Mario Incisa della Rocchetta, tra i fondatori del WWF Italia, di cui è stato anche primo Presidente. L'Oasi di Bolgheri, per sua scelta, divenne la prima Oasi privata ad essere istituita in Italia nel 1959.