Il WWF prende in cura il parco archeologico di Segesta | WWF Italy

Il WWF prende in cura il parco archeologico di Segesta

Notizie pubblicate su 15 May 2017
Gli attivisti dopo la giornata di pulizia nel Parco archeologico di Segesta
© WWF Sicilia Area Mediterranea
Rispondendo alla chiamata della Direttrice del Parco Archeologico di Segesta, Agata Villa, il WWF Sicilia Nord Occidentale e Area Mediterranea si è presentato compatto all’appello con un folto gruppo di volontari provenienti anche da lontano, da Licata a Palermo, con in mezzo Menfi, Sciacca, Ribera e Agrigento.
Armati di guanti, sacchetti e buona volontà, insieme a volontari di altre organizzazioni e al personale del Parco, hanno ripulito gli spazi all’ingresso ed intorno al “Tempio Grande” di plastiche e rifiuti, aiutando gli operatori alla scerbatura ed al carico dei residui vegetali sull’autocompattatore.
Pietro Ciulla e Giuseppe Mazzotta, presidenti delle rispettive organizzazioni aggregate del WWF, insieme a Dylan Pelletti, responsabile di WWF Young perla Sicilia, hanno dichiarato di aver voluto dare un segno di presenza concreto al fine di sensibilizzare quanti andranno a visitare il nostro inestimabile patrimonio artistico, culturale, storico e naturalistico, che rappresenta una risorsa fondamentale per il nostro Paese.

 
Gli attivisti dopo la giornata di pulizia nel Parco archeologico di Segesta
© WWF Sicilia Area Mediterranea Enlarge