Il nuovo Consiglio Nazionale WWF Italia | WWF Italy

Il nuovo Consiglio Nazionale WWF Italia

Notizie pubblicate su 09 June 2014   |  
L'evoluzione del logo del Panda
© Archivio WWF
Donatella Bianchi, Presidente sarà coadiuvata nel suo lavoro dal nuovo Consiglio Nazionale che vede 6 figure, tra cui la stessa Bianchi, elette dall’ultima Assemblea  dei soci del 18 gennaio e 4 dal WWF Internazionale.
Insieme al Presidente uscente Dante Caserta, giurista esperto di problematiche e contenzioso  ambientale, il nuovo consiglio del WWF Italia è composto da:
  • Paolo Anselmi, antropologo culturale, vicepresidente di Eurisko Italia ed esperto in responsabilità etica, sociale e ambientale delle imprese, non profit e green marketing.
  • Andrea Baranes, Presidente della Fondazione Culturale  Responsabilità Etica del Gruppo Banca Eti, autore di numerosi libri sui temi di finanza e economia.
  • Roberto Danovaro, tra i maggiori ecologi marini al livello internazionale, premiato dalla Société d’Océanographie de France, attualmente direttore del Dipartimento delle “Scienze della vita e dell’ambiente” dell’Università Politecnica delle Marche e della Stazione Zoologica “Anton Dohrn” di Napoli
  • Marcella Logli, responsabile Corporate Identity&Public Relations per Telecom Italia e Segretaria della Fondazione.
  • Gianluca Salvatori, Presidente del Progetto Manifattura di Rovereto, e A.D. della Fondazione Euricse.
  • Luca Petroni, nominato Vicepresidente-tesoriere WWF Italia, economista, specializzato in attività di consulenza e revisione e di importanti ristrutturazioni ambientali come partner di Deloitte.
  • Costanza Pratesi, architetto, responsabile sostenibilità ambientale e relazioni esterne del FAI-Fondo Ambiente Italiano.
  • Anna Puccio, esperta in economia aziendale, Segretario Generale della Fondazione Accenture, membro del Consiglio di Amministrazione di Luxottica e già Direttore generale di CGM, gruppo cooperativo italiano di imprese sociali.
L'evoluzione del logo del Panda
© Archivio WWF Enlarge

Commenti

blog comments powered by Disqus