info:
© Asim Hafeez / WWF-UK

Pakistan

Da nord a sud il Pakistan si estende per 1.500 km, le aree settentrionali e occidentali sono montuose con alcune delle montagne più alte del mondo, tra cui la seconda cima più alta del Pianeta, il K2.

  • 2015
    lancio del primo “Action Plan” internazionale per il leopardo delle nevi
  • 965
    la stima più recente di esemplari di delfino di fiume dell’Indo
  • 13
    il numero di riserve attualmente presenti in Pakistan

Da nord a sud il Pakistan si estende per 1.500 km, le aree settentrionali e occidentali sono montuose con alcune delle montagne più alte del mondo, tra cui la seconda cima più alta del Pianeta, il K2.

Solo il 6% del territorio è forestale a causa del clima arido e delle scarse piogge, ma nonostante ciò, il Pakistan ospita molte specie minacciate come il leopardo delle nevi e il leopardo indiano, il delfino del fiume Indo e due specie di avvoltoi grifoni.

L’abc

Il Pakistan ospita una grande biodiversità, comprese alcune specie endemiche e di grande valore conservazionistico come i delfini dell’Indo e i leopardi delle nevi. L’habitat di questo raro felino fornisce importanti risorse per le comunità locali, dal cibo e i prodotti medicinali, al pascolo per il bestiame e la legna per costruire ripari, cucinare e produrre il carbone, così come l’acqua per milioni di persone a valle. Per questo si parla del leopardo delle nevi come “specie bandiera” dell’intero habitat.

Il WWF in Pakistan ha varato una iniziativa denominata “Recharge Pakistan” che fissa entro il 2030, la riduzione del rischio di alluvione e il potenziamento della riserva idrica in sei siti nel bacino dell’Indo, aumentando la resilienza di ecosistemi vulnerabili in cui vivono oltre 10 milioni di persone.

A sud il Pakistan si affaccia sul Mare Arabico per uno sviluppo costiero di oltre 1.000 km, qui si riproducono le tartarughe marine e vivono le megattere, vari specie di squali e di uccelli marini.

In alcune aree del Pakistan è presente anche il leopardo indiano e rientra tra le specie prioritarie dei programmi di conservazione del WWF.

Caratteristiche e curiosità

Il delfino del fiume Indo è uno dei mammiferi più rari al mondo e il secondo delfino di fiume d’acqua dolce più a rischio di estinzione. È una delle specie prioritarie, che si trova solo in Pakistan ed è un indicatore della salute biologica dell’ambiente acquatico e terrestre adiacente al fiume Indo. Tuttavia, la popolazione di questa specie è gradualmente diminuita a causa di vari fattori, tra cui l’inquinamento dell’acqua, il bracconaggio, la frammentazione dell’habitat dovuta a sbarramenti e spiaggiamenti di delfini nei canali di irrigazione. Oggi circa meno di 1.000 esemplari di questa specie vivono nel basso corso del fiume Indo in Pakistan.

Nel 2020 una lince himalayana adulta è stata filmata per la prima volta nel Kashmir in Pakistan, mentre cacciava una capra selvatica markhor, animale simbolo del Paese.

Le minacce

Nonostante il Pakistan abbia una ridotta superficie forestale, ogni anno migliaia di ettari vengono distrutti, a causa dell’aumento demografico e alla povertà delle popolazioni che sono costrette allo sfruttamento insostenibile per procurarsi legna da ardere, carbone e per convertire il poco territorio fertile all’agricoltura.

Il cambiamento climatico causa l’aumento degli incendi boschivi, malattie e parassiti che mettono a rischio il futuro delle foreste e di molte specie selvatiche e priva dei mezzi di sussistenza le popolazioni locali.

Cosa fa il WWF

Il WWF in Pakistan sta attuando un programma per migliorare la protezione, gestione e pianificazione dello sfruttamento delle foreste, garantendo i mezzi di sussistenza alla popolazione e la conservazione del patrimonio naturale.

Sono in atto programmi di riforestazione laddove sono state distrutte o degradate da incendi, tagli illegali in modo anche da ricreare le connessioni ecologiche tra habitat per la fauna selvatica e per ridurre problemi come inondazioni ed erosione del suolo.

Attraverso il coinvolgimento delle comunità locali e il sostegno delle agenzie governative, in Pakistan stiamo lavorando per aumentare e migliorare le aree protette. Allo stesso tempo, stiamo anche combattendo il commercio illegale di fauna selvatica aumentando la capacità dei ranger e delle forze dell’ordine, nonché rafforzando i regolamenti e la loro applicazione.

Le specie prioritarie oggetto dei programmi di conservazione del WWF sono il leopardo delle nevi, il leopardo indiano, il pangolino, gli avvoltoi grifoni, il delfino di fiume dell’Indo, le tartarughe marine, le megattere nel Mare d’Arabia e gli squali.

Vengono anche sviluppate attività di informazione e sensibilizzazione verso i consumatori che richiedono prodotti con la fauna selvatica.

Come WWF Italia, stiamo sostenendo il programma di conservazione del leopardo delle nevi, uno dei felini più rari al mondo.

Informazioni aggiuntive

Dove si trova: in Asia meridionale, a nord-ovest del continente indiano.

Estensione: circa 800.000 kmq

Sostieni i nostri progetti in Pakistan!
La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.