info:
© Osvaldo Negra
  • 100
    Oasi WWF
  • 500K
    Visitatori annui
  • 35K
    Ettari di territorio

Nati per difendere l’ambiente

Era il 1967 e il WWF Italia era stato costituito da pochi mesi. Con una decisione dell'allora Consiglio nazionale si acquisirono i diritti di caccia del Lago di Burano per farne un'Oasi di protezione degli uccelli. È la prima del WWF: con lei nasce anche lo spirito dell'Associazione, quello di fare azioni concrete.

Sono trascorsi più di 50 anni e oggi le Oasi sono oltre 100, tutelano più di 30 mila ettari di territorio, sono visitate da più di 500 mila persone, e offrono lavoro a più di 150 persone tra dipendenti e giovani delle cooperative.

Un sistema di aree protette complesso e articolato, il primo in Italia gestito da un’associazione privata e tra i primi in Europa.

Dalla ricerca scientifica alle vacanze natura, dall’educazione ambientale con le scuole all’impegno nella conservazione di specie e habitat e nel recupero ambientale, sono tantissime le attività che il WWF svolge ogni giorno nelle Oasi, avvalendosi dell’aiuto prezioso e indispensabile dei volontari

Nymphaea alba © © Osvaldo Negra
Phoenicopterus ruber © © Osvaldo Negra
Rallus aquaticus © © Osvaldo Negra
Tetrao urogallus © © Osvaldo Negra
© M.Angelici

Le Oasi del WWF svolgono il ruolo di conservazione e sensibilizzazione, ma fungono anche da luoghi di aggregazione per grandi e piccoli, offrendo momenti creativi, didattici, di ricerca scientifica e sperimentazione a tutti i visitatori

Allegati

  • Leggi il Dossier WWF Oasi
    • formato: pdf
    • peso: 2.25MB
Sostieni il sistema Oasi WWF

Diventa volontario

Per la natura, il tuo tempo è un aiuto prezioso. Entra nella grande, solidale, divertentissima famiglia dei volontari WWF.
Attività pratiche sul campo (Opzionale)
Attività di cittadinanza attiva (Opzionale)
Supporto (Opzionale)
La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.