info:
© G. Biondo

La Riserva Capo Rama è riconosciuta come Riserva Naturale Orientata, è situata su un’alta falesia calcarea in uno dei tratti di costa più suggestivi e naturalisticamente interessanti della costa siciliana, caratterizzata da una distesa di 5 ettari di macchia a palma nana. La Riserva si trova all’interno di una Zona Speciale di Conservazione (IT020009) nel Comune di Terrasini (PA). L’area dell’Oasi è di 57 ettari.

Ambiente, Flora e Fauna

La Riserva è stata istituita dalla Regione Siciliana nel 2000 e affidata in gestione al WWF Italia. Capo Rama sorge su una piattaforma calcarea con rocce che risalgono a circa 200 milioni di anni fa, ricche di fossili anche di grandi dimensioni tipici del Triassico, oltre a resti di gasteropodi marini, di coralli e di altri organismi che popolavano i fondali marini.

La Riserva è caratterizzata da una vegetazione naturale costituita da specie tipicamente mediterranee con specie alofile come limonio, finocchio di mare, papavero cornuto, iberide sempre florida, giunco pungente, violaciocca selvatica. Sul pianoro a ridosso della linea di costa domina la macchia a palma nana.

La Riserva ospita la fauna tipica degli ambienti costieri, tra cui la lucertola di Wagler, endemica della Sicilia, la lucertola campestre, il gongilo. Capo Rama si trova lungo le rotte migratorie e durante le migrazioni si osservano in volo o in mare anatre, aironi, gru e rapaci.

Altre specie che si possono osservare sono: l’upupa, la rondine, il balestruccio, il rondone, il rondone maggiore, il culbianco. Tra i mammiferi sono presenti il coniglio selvatico, il riccio, alcune specie di pipistrello. La Riserva è popolata da una grande moltitudine di specie di insetti, tra cui la mantide religiosa e numerosi lepidotteri come il macaone, la podalirio, la cleopatra, la zigena; di recente la scoperta del grillo testone.

Sull’omonimo promontorio svetta un’antica torre di avvistamento.

Visita e contatti

La Riserva è aperta tutto l’anno e l’accesso è libero. Per le visite guidate, occorre prenotare, telefonicamente o via mail, con congruo anticipo.

La visita guidata può avere una durata variabile da due a quattro ore, in funzione dei sentieri che si decide di percorrere: sentiero Torre Capo Rama, sentiero Geosito Capo Rama, sentiero Cala Rossa-Cala Porro (questo è momentaneamente chiuso per motivi di sicurezza).

Sulla costa nord-occidentale della Sicilia, nel promontorio che chiude ad Est il Golfo di Castellammare, in territorio del Comune di Terrasini (PA). E’ raggiungibile percorrendo l’Autostrada A29 (Palermo – Mazara del Vallo) in direzione Trapani ed uscendo allo svincolo per Terrasini; si prosegue in direzione del centro abitato. Da via Partinico occorre seguire la segnaletica stradale per la Riserva.

La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.