Avvocati del Panda

La voce del WWF davanti alla giustizia e nei tribunali italiani

Dalla parte della legge

La Missione del WWF, nel mondo e in Italia, è “Fermare e far regredire il degrado del nostro Pianeta e contribuire a costruire un futuro  in cui l’uomo possa vivere in armonia con la natura”.

Secondo lo Statuto il WWF Italia è costituita come Associazione affiliata al WWF Internazionale che “ Persegue la tutela e la valorizzazione della natura e dell’ambiente a fini di solidarietà sociale e senza scopo di lucro (…). Per la tutela e la valorizzazione della natura e dell’ambiente il WWF Italia opera in Italia e all’estero anche attraverso: la tutela giuridica e giudiziaria dell’ambiente mediante l’attivazione di azioni legali e giudiziarie, la proposta di normative e regolamentazioni amministrative sulle tematiche di tutela ambientale, attività di monitoraggio e vigilanza ambientale.

Sono ambiziosi  e nobili  obiettivi che in Italia è particolarmente difficile raggiungere , essendo  un Paese ad alto tasso di illegalità e criminalità ambientale, oltre che  fortemente antropizzato.

Ma la Natura ci ha anche regalato il Paese in Europa a più alto tasso di “ricchezza di biodiversità”, che è nostro compito tutelare in quanto patrimonio collettivo. E il WWF Italia si attiva da oltre 50  anni, con  migliaia  di progetti di conservazione sul territorio e con la gestione delle  “Oasi”,   ma  anche attraverso azioni di tutela finalizzate al rispetto della legalità ed alla lotta contro gli “ecocrimini”.  

Attraverso un “Ufficio Legale” interno – che coordina centinaia tra avvocati, guardie volontarie, attivisti sul territorio –  il WWF Italia  agisce ogni anno con decine  di denunce,  costituzioni di parte civile come parte offesa nei processi per i “reati ambientali”,  ricorsi avanti ai Tribunali amministrativi regionali per far annullare  i provvedimenti delle pubbliche amministrazioni illegittimi  e dannosi per l’ambiente.

Il lavoro dell’Ufficio legale

Attraverso un “Ufficio Legale” interno – che coordina centinaia tra avvocati, guardie volontarie, attivisti sul territorio –  il WWF Italia  agisce ogni anno con decine  di denunce,  costituzioni di parte civile come parte offesa nei processi per i “reati ambientali”,  ricorsi avanti ai Tribunali amministrativi regionali per far annullare  i provvedimenti delle pubbliche amministrazioni illegittimi  e dannosi per l’ambiente.

A queste vanno aggiunte anche le attività di denuncia o interventi  “extragiudiziari”, come le  denunce  alla Corte dei Conti, esposti ai vari organi di “garanzia” e di vigilanza, memorie alla Corte costituzionale, reclami alla Commissione europea per la violazione  delle  norme comunitarie, richieste al Governo  di impugnazione  di leggi regionali alla Corte Costituzionale.  Questa mole di azioni legali, giudiziarie e di lobby sono finalizzate alla difesa degli  animali, della natura, della salute umana, tutti  quegli elementi preziosi che  formano i nostri “ecosistemi” senza i quali la vita dell’uomo  sarebbe impossibile.  E per il WWF sarebbe impossibile poter  gestire queste complesse e costose attività  se non ci fossero gli “ Avvocati  del Panda”: centinaia di professionisti appassionati, agguerriti e preparatissimi che  in tutto il nostro Bel Paese mettono a disposizione la propria professionalità, garantendo una presenza costante e qualificata del WWF Italia nelle aule dei Tribunali contribuendo in maniera  significativa al miglioramento della legislazione e della giurisprudenza in materia  ambientale ma, soprattutto, al miglioramento  della vita di tutti noi. 

Il Progetto Swipe

Il Progetto LIFE Swipe nasce per migliorare il contrasto della criminalità in natura, tramite la collaborazione diretta con magistrati, rappresentanti delle forze dell’ordine, e con tutti coloro i quali hanno un ruolo attivo nelle azioni di investigazione e persecuzione dei crimini contro la fauna selvatica.

Sostieni i nostri Avvocati del Panda
La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.