info:
© T. Menegozzo

Boj della Ferriana

L’Oasi si trova nel Comune di Rovigo, in località Concadirame (RO). Il Boj della Ferriana costituisce un’area umida dell’estensione di circa 7 ettari ubicata appena sotto l’argine dell’Adige e alimentata dalle acque del fiume stesso che emergono in corrispondenza di una stratificazione impermeabile del suolo (fontanazzo).

Ambiente, Flora e Fauna

Sulla base di documentazione bibliografica e di informazioni orali raccolte localmente, è possibile conoscere che in tempi trascorsi simili formazioni erano più numerose ed estese, così che tutta l’area della Ferriana costituiva una zona depressa e non utilizzabile per fini colturali.

L’imbonimento dei suoli acquitrinosi e la loro successiva messa a coltura hanno confinato la zona umida entro l’attuale bacino che risulta ora circondato da contrafforti arginali sul lato sud entro i quali si estende il biotipo.

La zona palustre caratterizzata dalla presenza di un folto canneto e cariceto ospita numerose specie come la gallinella d’acqua, il tarabusino, il cannareccione, la cannaiola, il migliarino di palude, il pendolino e il martin pescatore.

Tra la vegetazione arborea spicca l’ontano nero, il salice e il sambuco, tra le cui fronde è possibile osservare l’usignolo di fiume, il picchio rosso e verde, il gufo comune, l’assiolo, il rigogolo, il cuculo, lo sparviero e la poiana.

L’erpetofauna è caratterizzata dalla presenza della testuggine palustre europea (Emys orbicularis), dalla rana di Lataste (Rana latastei), dalla rana agile (Rana dalmatina), dalla raganella, dal rospo comune (Bufo bufo) e dal rospo smeraldino. Tra i mammiferi si segnalano il tasso, il riccio e la volpe.

Visita e contatti

Libero accesso all’oasi
Possibilità di effettuare visite guidate.
L’argine fluviale è chiuso al traffico veicolare.

Come raggiungere l’Oasi

Da Rovigo percorrere la strada SR88 e proseguire su Via Casalveghe fino al centro abitato di Concadirame. Raggiunto l’argine del fiume Adige, parcheggiare nel parcheggio con custodito e percorrere per circa 2 km l’argine fluviale in direzione Lusia.

  • LE ALTRE STRUTTURE
    LE ALTRE STRUTTURE

    Scopri le altre strutture presenti in questa regione

La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.