WWF Italy - Progetto TX2

Progetto TX2

 / ©: Vivek R. Sinha / WWF
Due tigri indiane fianco a fianco
© Vivek R. Sinha / WWF

Tx2: Raddoppia il numero di tigri

 / ©: WWF
Campagna TX2
© WWF
Sterminate dai fucili e dalle trappole di morte dei bracconieri, dalla distruzione delle foreste e dei loro spazi, dall'incapacità dei governi di intervenire per salvarle, dall’ignoranza ma anche dal silenzio dei media, in natura sono rimaste solo 3200 tigri. È assai probabile quindi, che nel 2022, nel prossimo anno della tigre, loro non ci saranno più: per sempre estinte.

Noi del WWF non ci possiamo arrendere a questa prospettiva. Abbiamo deciso di giocarci il tutto per tutto con la più grande e ambiziosa iniziativa in difesa delle ultime tigri guidata dal WWF: “Tiger Alive Initiative - TX2".
Non solo faremo tutto il possibile per difendere le ultime tigri una a una, ma punteremo a raddoppiarne il numero. 
Vogliamo festeggiare il prossimo anno della tigre con un numero raddoppiato: 6000 tigri.

Sappiamo che insieme si può fare. Sostieni il progetto TX2: Non lasciare che le tigri scompaiano per sempre.

                                         dona per la tigre

Cosa faremo:

  1. raddoppiare la nostra pressione perche tutti i paesi che ospitano le tigri realizzino un piano d'azione urgente per proteggere le tigri rimaste, ovunque esse siano: Bangladesh, Bhutan, Cambogia, Cina, India, Indonesia, Laos, Malesia, Myanmar, Nepal, Russia, Tailandia, Vietnam.
  2. raddoppiare gli sforzi e gli investimenti per la protezione e la gestione delle 12 zone cruciali per la riproduzione e la conservazione delle tigri (tigers landscapes);
  3. raddoppiare l’impegno per sostenere la lotta al bracconaggio con il coinvolgimento di attori cruciali nella battaglia contro la criminalità organizzata come l'INTERPOL;
  4. raddoppiare la nostra azione perche non ci siano più dighe, strade, costruzioni a distruggere i territori utilizzati dalle tigri per spostarsi, cacciare e allevare i loro piccoli;
  5. proteggere le prede delle tigri, come cervi e altri erbivori, la conservazione di questi meravigliosi felini passa anche attraverso la protezione della loro fonte di nutrimento.