Giraffa- Animali in estinzione 23.10.2018 10:51 11.11.2018 20:43 | WWF Italy

Il mammifero più alto di tutti

La giraffa è il più grande animale ruminante, nonchè il mammifero più alto di tutti. 

Le caratteristiche che distinguono questo splendido animale sono il collo lungo, le alte zampe e il manto maculato. Il loro lungo collo serve a questa specie per raggiungere le foglie anche a due metri e mezzo di altezza, dove altri rumimanti non arrivano. Le zampe forti e muscolose sono una grande arma di difesa contro i predatori: un calcio inferto as un leone può essere per lui letale. Il manto maculato, invece, può assumere diverese colorazioni a seconda della sottospecie, dell'età e del sesso degli esemplari. 
 

Le minacce

Le giraffe vivono nella Savana arida africana, sud del Sahara. In natura la grande minaccia per questa specie sono i predatori come i leoni e le iene: tra il 50 e il 75% dei giovani esemplari muoiono nel primo mese di vita. Purtroppo però le minaccie per questa specie sono anche altre: il bracconaggio, i disordini civili, la distruzione degli habitat a causa della deforestazione, e i cambiamenti ecologici. 
 

Il WWF per proteggere le giraffe

Come WWF siamo attivi con azioni che riguardano l’istituzione di aree protette e la lotta al bracconaggio. Inoltre, da oltre 25 anni sosteniamo la Riserva di Lago Nakuru in Kenya dove è stata anche rilasciata la rara giraffa di Rothschild.


Cosa puoi fare tu per salvare le giraffe >>

Cosa puoi fare tu

Giraffa-albero 
	© Greg Armfield / WWF-UK Regional
Adotta una Giraffa
© Greg Armfield / WWF-UK Regional

Il WWF contro il bracconaggio

I crimini ambientali sono la piaga del nuovo millennio. 
Aiutando il WWF si potranno finanziare interventi sul campo, azioni di perlustrazione e sequestri di specie sottratte illegalmente e proteggere così la fauna africana come gorilla ed elefanti, e aiutare le popolazioni locali a proteggere la loro stessa foresta. Scopri di più>>

L'ABC della Giraffa

Nome Scientifico

Giraffa camelopardalis

Dove Vive

Sud del Sahara  

Caratteristiche fisiche

Il lungo collo delle giraffe è sostenuto da sole sette vertebre. Gli arti anteriori sono molto più lunghi di quelli posteriori per raggiungere le foglie dei rami più alti. 

Curiosità

Le 9 sottospecie si distinguono dai disegni del mantello. La Giraffa camelopardalis reticulata ha un manto con macchie molto ampie color castano scuro e bordi ben definiti e separati da sottili linee bianche. In altre sottospecie le macchie sono più piccole e irregolari con bordi indistinti che variano dal giallo al nero e separati da spazi bianchi larghi. 

Alimentazione

Le femmine spendono la metà della loro giornata a brucare le foglie degli alberi, mentre i maschi dedicano a questa attività meno tempo: cira il 43% della loro giornata.