Acqua, cibo e natura nei nuovi programmi scuola | WWF Italy

Acqua, cibo e natura nei nuovi programmi scuola

Notizie pubblicate su 02 September 2014
WWF e bambini
WWF e bambini
© WWF Italia
Investire in capitale umano accresce la capacità delle persone di trasformare la loro idea di società in realtà e le rende  individui migliori, per questo il WWF vuole dare tutto il suo supporto alla scuola, anche per quest’anno scolastico che sta iniziando,  offrendo proposte qualificate e mirate nella consapevolezza del ruolo chiave che l’educazione riveste per un futuro sostenibile.

Sono moltissimi gli strumenti disponibili per insegnanti e studenti targati WWF per l’anno scolastico 2014-15: visto l’imminente Expo 2015 il WWF mette a disposizione dei docenti una serie di ricchissimi materiali didattici che, sul rapporto tra alimentazione e ambiente con quaderni di educazione ambientale, poster, Cd-rom, corsi docenti e laboratori sui programmi Nei limiti di un solo Pianeta.

Con il WWF, a tutte le età, natura e vivere sostenibile si imparano entrando negli ambienti naturali, esplorando i problemi, giocando, sperimentando, osservando, annusando, gustando, costruendo, leggendo, viaggiando… in classe, nei laboratori, nei campi scuola e nelle proposte di viaggio nelle Oasi WWF e nelle aree protette italiane.

‘Viviamo tutti, ogni giorno, una quotidianità globalizzata e interconnessa: pensiamo alla possibilità offerta dalla tecnologia di comunicare in tempo reale con il resto del mondo, di ricevere informazioni relative all’intero pianeta, di mangiare cibi esteri, di indossare brand d’abbigliamento diffusi a livello internazionale, ecc. Siamo tutti collegati. In questa realtà complessa gli studenti di oggi dovranno essere capaci di risolvere i problemi di domani, per un futuro più sostenibile. Le soluzioni a questi problemi si trovano difficilmente negli attuali libri di testo e nelle pratiche educative. E’ con questo approccio che il WWF imposta la propria relazione con il mondo della scuola offrendo ai docenti italiani strumenti e supporti per facilitare il loro lavoro’ dichiara Maria Antonietta Quadrelli responsabile dell’ufficio Educazione WWF Italia .

Per andare incontro alla scuola digitale, inoltre, nasce  Mi curo di te: il gesto di ognuno per il Pianeta di tutti, il nuovo programma educativo digitale, dedicato per l’anno scolastico 2014/2015 all’acqua, risorsa preziosa e tema complesso (si pensi solo all’acqua nascosta nel nostro cibo). Il programma, disponibile dal 15 settembre,  è stato realizzato da WWF con il supporto di SOFIDEL, l’azienda cartaria  partner  di WWF anche nel programma Climate Savers per la riduzione volontaria delle emissioni di gas serra.

Il problema rifiuti, i cambiamenti climatici, l’importanza della biodiversità e dei servizi degli ecosistemi, le foreste, la campagna sono invece gli argomenti proposti nella  Collana Didattica WWF: kit di quaderni su argomenti di grande attualità trattati in modo innovativo per l’approccio tematico e ricchi di strumenti didattici (per i più grandi: rifiuti, cambiamenti climatici, biodiversità, mentre i più piccoli potranno scoprire con il WWF foreste, mare, campagna, fiumi).
Vasta la scelta tra corsi docenti, la presenza sul territorio attraverso le Oasi, i Centri di educazione Ambientale e gli educatori, le uscite didattiche dalle prime classi fino alle superiori.

Le singole classi della scuole primarie e secondarie possono essere  Panda Rangers e diventare così soci WWF ricevendo materiale e sostenendo l’attività dell’associazione

Si può andare a scuola con il Panda anche scegliendo l’agenda, i quaderni, gli astucci e zainetti realizzati da Franco Cosimo Panini, partner storico di WWF, che propone ogni anno a mamme e bambini prodotti all’insegna della Natura.

IL WWF E L’EDUCAZIONE AMBIENTALE

Da oltre 40 anni il WWF è impegnato nelle scuole per diffondere nei ragazzi l’amore per l’ambiente il cui vivono ed il rispetto per tutte le specie viventi. Negli anni 1.250.000 sono stati gli alunni che hanno imparato a conoscere l’ambiente grazie ai programmi didattici WWF. La formazione dei docenti è curata in modo particolare perché uno dei punti strategici del programma educativo WWF,  oltre 15.000 sono stati gli insegnanti che hanno scelto i nostri percorsi educativi.
Quasi 4.000 ogni anno le classi che scelgono un programma didattico WWF.
Molteplici i riconoscimenti ricevuti: dal Premio per l’impegno nell’Educazione ambientale consegnato dal Presidente della Repubblica, all’accreditamento del WWF, da parte del MIUR, come Ente di formazione docenti, al riconoscimento della Commissione Italiana Unesco che promuove nel nostro Paese il Decennio ONU (2005-2014) dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile. Le classi che scelgono i programmi didattici dell'Associazione entrano nel mondo WWF e imparano ad andare a scuola di futuro.

I percorsi educativi proposti dal WWF sono legati anche alle scelte d’approfondimento indicate dai Ministeri dell’Istruzione e dell’Ambiente, con i quali il WWF collabora da anni. 
Sono programmi didattici che stimolano nei ragazzi l’osservazione del mondo che li circonda, partono dalle loro esperienze concrete e li invitano all’individuazione e all’adozione di soluzioni personali e praticabili.

LE CLASSI WWF PANDA RANGERS

Cosa sono? Sono classi che si iscrivono collettivamente al WWF con una categoria speciale e con un costo di 30 euro per un intero anno scolastico. E speciale è anche il loro contributo! Perché diventando Socio Panda Rangers la classe contribuisce concretamente a finanziare un progetto di tutela del programma del WWF. 

COSA RICEVONO I PANDA RANGERS

Il cartello/poster classe ufficiale Panda Rangers, l’abbonamento annuale alla rivista Panda con tante notizie e curiosità sul mondo della natura e degli animali, le tessere WWF per tutti gli alunni e la possibilità di visitare gratuitamente le Oasi WWF, paradisi naturali dove la natura è protetta e gli animali vivono indisturbati.

MI CURO DI TE, Il gesto di ognuno per il pianeta di tutti
WWF E SOFIDEL (REGINA) INSIEME NELLE SCUOLE CON UN GRANDE PROGETTO EDUCATIVO DEDICATO A GRANDI TEMI AMBIENTALI
Disponibile gratuitamente su semidifuturo.wwf.it

Il nuovo Programma Educativo Digitale per le classi primarie e secondarie di primo grado è stato creato da WWF e reso disponibile gratuitamente per le scuole con il supporto della grande azienda cartaria SOFIDEL nota in Italia per il marchio Regina.
Il programma, scaricabile dal sito semidifuturo.wwf.it, partirà dal presente anno scolastico e si svilupperà su tre annualità e trattando ogni anno un grande tema ambientale (acqua, clima e foreste).
Il materiale formativo è composto da:
•    Una Lezione Digitale, che mira a stimolare l’attenzione degli alunni ai temi, problematizzare gli argomenti e fornire approfondimenti sulle connessioni tra il nostro stile di vita e il problema ambientale, con le possibili scelte e soluzioni.
•    Le Schede di Approfondimento sul tema “Acqua” per gli insegnanti, che suggeriscono al docente come sviluppare in classe il tema e forniscono proposte per farlo in modo coinvolgente per i ragazzi.
•    Un concorso a quiz on line, che verifica giocando cosa si è imparato.
In palio, per le 20 classi che avranno ottenuto il punteggio più alto, premi WWF e Regina.

LA COLLANA DEL WWF Ricca, multidisciplinare, interattiva, modulare e flessibile!


Tutela della biodiversità, cambiamenti climatici, sostenibilità, riduzione dei rifiuti, conoscere il bosco e il mare: la collana offre agli insegnanti i più recenti programmi didattici per le scuole realizzati dall’Associazione attraverso strumenti divertenti, colorati, ricchi di spunti coinvolgenti si propone di affrontare e approfondire, con taglio formativo, la conoscenza dei principali ambienti naturali e i problemi ambientali, adatti alle scuole di ogni ordine e grado.
La nostra finalità? Quella di favorire un profondo cambiamento culturale fra i ragazzi insegnando ai più giovani, sin dai loro primi anni di scuola, ad amare e difendere il nostro prezioso patrimonio naturale. E che reagire al degrado non solo si può, ma si deve. Per un futuro migliore per tutti. Investiamoci! Basta 1 euro a bambino.
L’insegnante potrà scegliere tra varie tematiche e ricevere il kit sull’argomento scelto: foreste, mare, fiumi e campagna per le classi dell’infanzia e l’inizio della primaria, biodiversità, i  servizi che ci offre, il suo valore, rifiuti, cambiamenti climatici e alimentazione sostenibile per la fine della scuola primaria e per la secondaria di primo grado (ma i contenuti del quaderno docenti sono adatti anche al biennio delle superiori).
Ogni singola collana si compone di
• UN MANUALE DESTINATO AI DOCENTI che affronta il tema prescelto proponendo approfondimenti sui contenuti ma anche tante attività pratiche.
• POSTER che coniugano informazione, attivazione e gioco.
• IL KIT PER LA CLASSE Con le tessere WWF per ciascun alunno.


I CAMPI SCUOLA: FUORI CLASSE itinerari e attività tra emozioni e conoscenza!

Il WWF propone un ricco programma di campi scuola che, uscendo dagli schemi consueti della gita scolastica, coinvolgono i ragazzi in modo attivo e divertente. Propongono percorsi di esplorazione e di conoscenza, permettono un approfondimento delle principali caratteristiche ambientali e paesaggistiche e dei processi naturali e antropici che le configurano ed influenzano. Ma soprattutto offrono la possibilità di avvicinare  il grande tema della conservazione della natura. Quasi tutti gli itinerari si svolgono in parchi e riserve naturali, senza dimenticare i “classici” che ogni classe scolastica d’Italia almeno una volta sceglie di visitare: i grandi parchi nazionali, alla ricerca e nella speranza di vivere lo spettacolo entusiasmante degli animali selvatici liberi nel proprio ambiente naturale. Dall’orso marsicano del Parco d’Abruzzo al lupo delle Foreste Casentinesi, dagli uccelli migratori del parco del Circeo agli celebri stambecchi del Gran paradiso ai cetacei, con un po’ di vera fortuna, che incrociano al largo del Parco delle 5 Terre.
 
 

CORSI DI FORMAZIONE per docenti

Il WWF è ente di formazione del personale della scuola riconosciuto dal MIUR .
Per i docenti sono previsti durante l’anno diversi momenti di formazione residenziali e on line in particolare sulle varie sfaccettature del tema alimentazione e sostenibilità.
Da qualche anno il WWF ha deciso di andare oltre un concetto di semplice “dematerializzazione” delle risorse che produce e deve dare il proprio contributo per far sì che la Scuola vada incontro ai giovani sul loro terreno, si apra ad una didattica che fornisca interrogativi, sviluppi il confronto, favorisca lo spirito critico, stimoli la ricerca.
Per questo abbiamo realizzato lezioni per lavagne LIM e supporti  digitali da usare con la classe.
Con l’inizio dell’anno scolastico sarà a disposizione degli insegnanti una biblioteca virtuale gratuita ricca di strumenti facilmente scaricabili con video, lezioni per le LIM e altri strumenti interattivi e multimediali.

RISERVATO AGLI INSEGNANTI

Scegliendo uno dei programmi didattici WWF, o iscrivendo la propria classe come Panda Rangers si potrà accedere alla nuova area riservata dedicata esclusivamente agli insegnanti che scelgono il WWF  http://insegnanti.wwf.it, per approfondire con strumenti digitali le tematiche ambientali e avere uno scambio diretto con tutti gli altri insegnanti che hanno scelto la nostra Associazione. Uscite didattiche virtuali e lezioni con i nostri educatori da usare per preparare il lavoro “sul campo”, lezioni semi-aperte per Lavagne Interattive Multimediali, lezioni digitali da scaricare, quaderni in pdf della  collana di strumenti didattici realizzati dal WWF Italia e dal WWF Svizzera, documenti di approfondimento, progetti prodotti da altre classi raccolti in base alle tematiche trattate, cioè: foreste, cambiamenti climatici, alimentazione, mare, alpi, green jobs, consumo del suolo, biodiversità, acque dolci e rifiuti. Inoltre gli insegnanti WWF hanno la possibilità di avere un filo diretto con il WWF grazie alla segreteria dedicata, raggiungibile al numero
tel 06.84497350 o all’indirizzo mail scuole@wwf.it

LA PRESENZA SUL TERRITORIO i centri di educazione ambientale

E poi ci sono le Oasi WWF che ospitano  29 centri di educazione ambientale CEA che su tutto il territorio nazionale offrono un centinaio di progetti educativi su argomenti diversi tra laboratori, aule all’aperto, stagni didattici, ricostruzioni di fiumi racchiusi in una stanza, giardini delle farfalle per attività pratiche di educazione ambientale di una o più giornate, oltre alle più di 100 oasi del WWF che ogni anno vengono visitate da oltre 500.000 persone, tra cui moltissimi bambini e scolaresche.
 

QUADERNI,  ASTUCCI E CARTELLE WWF e Panini

Si rinnova anche quest’anno la collaborazione, nata nel 2002, tra WWF e Franco Cosimo Panini. L’azienda leader nel settore cartoleria presenta la nuova collezione scuola dedicata agli amici animali. La collezione, che si rinnova anno dopo anno, continua a mettere d’accordo mamme e bambini e il suo successo non è soggetto, come altri marchi, al mutar delle mode.

La linea comprende un ampio assortimento di zaini, diari, quaderni, astucci e articoli per la scuola capaci di emozionare e di esprimere il fascino del mondo animale.
I protagonisti indiscussi della collezione infatti sono i cuccioli: un tenero leopardo fa capolino su zaini e accessori della linea unisex, blu e rossa, con dettagli arancioni, mentre, su quella destinata alle bambine color rosa, spunta un piccolo coyote.  Particolare attenzione meritano anche gli accessori di cartotecnica: tutti i prodotti  sono infatti realizzati con carta ecologica certificata proveniente da foreste gestite in forma responsabile, nel pieno rispetto della natura.
Per venire incontro all’aumento della domanda e alle esigenze, anche di spesa, di tutti, quest’anno sono state realizzate due linee distinte, una per il dettaglio e l’altra per la grande distribuzione, anche in questo caso in due versioni: una linea maschile, nelle tonalità del verde, figura un leoncino, su quella femminile, color fucsia, un lupetto.
(Per informazioni su dove trovare i prodotti Numero verde  800019698). 

La linea si troverà anche nella grande operazione Back to School di tutti i 50 ipermercati Auchan, con tre prodotti che non potranno mancare nella “lista scuola” dei più piccoli: diari, astucci e zaini. Acquistando un prodotto della linea WWF, Auchan devolverà una parte del suo ricavato all’ambiente e alla tutela delle 13 Oasi WWF adottate dagli ipermercati in tutta Italia.
Acqua, cibo e natura nei nuovi programmi #scuola WWF Sono moltissimi gli strumenti disponibili per insegnanti e studenti targati WWF per l’anno scolastico 2014-15: il WWF mette a disposizione dei docenti una serie di ricchissimi materiali didattici.
WWF e bambini
WWF e bambini
© WWF Italia Enlarge
Attività nell'Oasi WWF di Bosco San Silvestro, in Campania
© Oasi WWF Bosco San Silvestro Enlarge
Attività davanti al castello di Miramare
© Sara Famiani AMP Miramare Enlarge
Linea scuola Panini - WWF 2014-15
© Panini Enlarge
Attività didattica all'Oasi WWF Le Bine
© WWF Italia/F. Cecere Enlarge