Bosco della Cornacchiaia | WWF Italy

Bosco della Cornacchiaia

Il bosco di Cornacchiaia rappresenta il settore dove meno incisive sono state le alterazioni da parte dell'uomo, con sottobosco perfettamente conservato spesso impenetrabile
L'Oasi si trova all'interno di un Sito d'Importanza Comunitaria (SIC IT5170002) nel Comune di Pisa. E' inserita nel Parco Regionale di Migliarino San Rossore e si caratterizza per l'altrernanza di tomboli (cordoni di dune sabbiose) e aree allagate. Qui la liana Periploca greca ha la sua più importante stazione in Italia.


Il Bosco di Cornacchiaia rappresenta la parte di foresta del Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli dove meno incisive sono state le alterazioni da parte dell’uomo e degli animali (ungulati), con sottobosco perfettamente conservato, spesso impenetrabile. 
Situata all’estremità meridionale della Tenuta di Tombolo, si trova all’interno del Sito di Importanza Comunitaria (SIC) denominato Selva Pisana, è classificata come Core Area del Sito Riserva della Biosfera UNESCO "Selva Costiere di Toscana" e protetta dalla Convenzione Internazionale sulle Zone Umide di Ramsar.
Un tipico esempio di bosco planiziale sulla costa: pini, lecci, frassini, ontani immersi nell'acqua. Sono presenti numerosi canali d'acqua dolce e pozze circolari con una vegetazione igrofila palustre.
Fra le numerose specie animali citiamo il picchio, la ghiandaia, la volpe, il tasso, lo scoiattolo, il ghiro, la testuggine palustre, l’istrice e la martora, oltre ovviamente a daini e cinghiali che ogni tanto fanno capolino in fondo ai viali.  

Prossimi Appuntamenti

Il WWF Alta Toscana vi aspetta domenica 27/01/2019 con una visita guidata all'Oasi WWF Bosco di Cornacchiaia, a misura di tutte le età: perché non fare una bella passeggiata immersi nel bosco invernale, scaldandosi passo dopo passo esplorando insieme?

RITROVO: ore 10 presso il cartello di Benvenuto dell'Oasi (in fondo al viale dei Porcari, Calambrone, Pisa, oltre la Fattoria di Tirrenia), durata 2 ore e mezzo.

EQUIPAGGIAMENTO: la visita non presenta difficoltà, tuttavia è fortemente consigliato l'utilizzo di scarpe da trekking preferibilmente impermeabili, anche dei comodi stivaletti vanno bene; il percorso non è esposto al vento, ma occorre coprirsi dal freddo del periodo; portare una tazza per bere insieme qualcosa di caldo.

CONTRIBUTO MINIMO a persona: 5 euro
soci WWF, bambini accompagnati fino a 12 anni: GRATUITO
Sarà possibile iscriversi durante la mattina (30 euro socio ordinario, 60 euro socio famiglia)

PARTECIPANTI: massimo 25, la visita verrà confermata con un minimo di 8 prenotazioni.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA, entro 24 ore dalla visita scelta, a pisa@wwf.it, o via messaggio privato su FB, indicando: nome, cognome, cellulare e mail per la persona di riferimento e il numero di persone per cui si intende prenotare, specificando quanti bambini e se si è soci WWF. Seguirà mail di conferma.

DIVIETO DI INGRESSO AI CANI
A seguito di alcune richieste, facciamo presente che il Bosco di Cornacchiaia è Riserva Naturale Regionale, per cui da normativa vigente è vietata l'introduzione di cani e altri animali domestici, anche al guinzaglio.
Possono invece venire alle Dune di Tirrenia e al Bosco del Bottaccio, se in grado di controllarsi in presenza di fauna selvatica e non arrecano disturbo al gruppo.

Contatti e Orari

Ingresso Oasi
Viale dei Porcari, Loc. Calambrone
56128 Pisa

Per informazioni e prenotazioni, scrivere a cornacchiaia@wwf.it

http://www.comune.pisa.it/wwfpisa  http://www.parcosanrossore.it

Libro d'oro

Hanno contribuito alla nascita dell’Oasi li soci del WWF di Pisa Roberto dell’Orso, Marcello Marinelli, Giovanni Carmignani, Ugo Macchia, Tino Brignetti, Camillo Franchini, Antonio Ballini, Mauro Del Vecchio, Paolo Politi.