Tiger Protector | WWF Italy

Tiger Protector

Ci sono solo 3980 tigri libere in Natura. E hanno bisogno di Te, ora.

Nell'ultimo secolo abbiamo perso il 95% delle tigri nel mondo.
Ogni settimana 2 tigri vengono uccise dai bracconieri
Il 45% degli habitat delle tigri è scomparso a causa della deforestazione. 

Diventa un donatore regolare, bastano 9€ al mese, per aiutarci a raddoppiare il numero delle tigri libere in natura entro il 2022.

Diventa un Tiger Protector >>

Il tuo aiuto è fondamentale
Con te al nostro fianco, possiamo: 

 

  • monitorare e documentare le abitudini della tigre grazie all'uso di camere trap; 

  • formare ed equipaggiare centinaia di guardie antibracconaggio che ogni giorno rischiano la vita per difendere le tigri; 

  • ripristinare e proteggere il fragile habitat della tigre

  • denunciare i bracconieri e sequestrare trappole ed esche avvelenate.​​



     

Come Tiger Protector riceverai: 

  • ​tre aggiornamenti durante l'anno sul progetto Tx2;

  • la tessera Tiger Protector con cui potrai visitare gratuitamente le Oasi WWF

  • se sei un sostenitore famiglia, per i più piccoli fino ai 14 anni di età, riceverai anche Panda Junior, con bellissimi reportage sugli animali e tanti giochi per imparare a conoscere la natura.

Diventa un Tiger Protector >>









Riesci ad immaginare un mondo senza tigri? Noi no.

 

La tigre: numeri e minacce!

La tigre è attualmente presente in 13 Stati asiatici: Bangladesh, Bhutan, Cambogia, Cina, India, Indonesia, Laos, Malesia, Myanmar, Nepal, Russia, Thailandia e Vietnam.

Ad oggi, nel mondo ci sono 3.890 tigri libere in natura: tra il 1980 e il 2010 abbiamo perso il 70% delle tigri, provocando l'estinzione di quattro sottospecie di esemplari: la tigre di Bali, la tigre del Caspio, la tigre di Java e la tigre della Cina Meridionale.

Attualmente, si contano più tigri in cattività negli Stati Uniti che tigri libere in natura in tutto il mondo!

Distruzione degli habitat e bracconaggio sono le prinicipali minacce per la sopravvivenza delle tigri nel mondo. 

Nel corso degli ultimi anni, deforestazione, sviluppo agricolo, ma anche commercio di legname e costruzione di reti stradali hanno ridotto in modo allarmante l'habitat della tigre, che oggi occupa solo il 7% del suo  precedente territorio

 Ma la principale minaccia per la sopravvivenza della tigre è il bracconaggio!

Quasi tutte le parti del corpo della tigre sono oggetto di traffici illegali: pellicce vendure come trofei, mentre ossa, denti e perfino il sangue sono utilizzati nella medicina tradizionale asiatica.

Diventa Tiger Protector >>

Dal 1976, con la rete internazionale TRAFFIC combattiamo il commercio illegale di specie e per la salvaguardia della tigre. 

I nostri programmi di conservazione includono sia misure di emergenza, per salvare le tigri in pericolo, sia programmi a lungo termine, per assicurare loro un futuro. 

Cosa faremo con il tuo sostegno: 

Interverremo per difendere le tigri dal bracconaggio creando unità di controllo, miglioreremo gli equipaggiamenti dei ranger locali e agiremo sul campo per ripristinare gli habitat della tigre attraverso la creazione di nuove riserve e biocorridoi. 

Da cinquant'anni abbiamo iniziato a lavorare per la difesa delle tigri, senza mai fermarci. 

Nel 2010 abbiamo lanciato il programma "Tigers Alive: Tx2" per raddoppiare il numero di tigri libere presenti in natura entro il 2022. 

Grazie a questo ambizioso progetto, nel 2016 il numero di tigri è finalmente aumentato e nove dei tredici Paesi che partecipano hanno popolazioni di tigri stabili o in aumento. 

Bhutan e Nepal sono i due Paesi in gara per essere la prima nazione a raddoppiare il numero di tigri.

Il Bhutan è uno dei dieci Paesi più ricchi di biodiversità e con la più gramde superficie di foreste di tutta l'Asia. 

Tra le sue montagne e le sue foreste, vivono più di 100 tigri, ma c'è ancora molto da fare per assicurare un futuro al felino più iconico del nostro Pianeta. 

Cosa faremo con il tuo sostegno: 

Garantiremo il funzionamento di 1000 camere trap, denunceremo i bracconieri e formeremo ed equipaggeremo i ranger, che ogni giorno, rischiano la vita per difendere la biodiversità della Terra. 

Non perdere nessun aggiornamento dalla tigre

I conflitti con l'uomo mettono a rischio la tigre siberiana

Tra il 2000 e il 2016, 279 conflitti hanno portato alla morte di 33 tigri, il 15% della popolazione

09 Dec 2018 Leggi tutto »

In Asia le tigri potrebbero triplicare in una sola generazione umana

Pubblicato un nuovo studio su 18 aree di 10 Paesi asiatici

15 Nov 2018 Leggi tutto »