Dona il tuo 5x1000 al WWF: Now or Never | WWF Italy
© wwf

Come donare il tuo 5 per mille al WWF

  • Cerca nel modulo Modello Unico, 730, CUD lo spazio: “Scelta per la destinazione del 5X1000”

  • Metti la tua firma nel riquadro “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, etc."

  • Sotto la firma, nello spazio “codice fiscale del beneficiario” inserisci il codice fiscale del WWF: 80078430586

Quando donare il tuo 5 per mille 

 
  • ​Quest'anno il termine per la consegna del 730 è il 30 settembre 2020.

  • Il modello Redditi 2020 (ex modello Unico) deve essere invece consegnato entro il 30 novembre

Scopri cosa possiamo fare con il tuo 5x1000

Con la tua firma salviamo Natura

Donare il 5 per mille a WWF Italia è un gesto di speranza nei confronti del nostro Pianeta.

Grazie alla tua donazione, ci permetterai di dare continuità alle nostre attività sul campo

CRAS



Con un reddito di €15.000, il tuo 5 per 1000  sarà di €12,85, la stessa cifra che ci permette di acquistare cibo per uno dei Centri di Recupero WWF (CRAS) , dove vengono accolti e curati animali feriti dai fucili dei bracconieri. 

Il tuo aiuto può fare la differenza >>

CRIMINI DI NATURA



Con un reddito di €35.000, il tuo 5 per 1000  sarà di €35,85, pari al costo di un kit di pronto soccorso per i ranger WWF che pattugliano le aree ferite dal bracconaggio e soccorrono animali feriti, come elefanti e rinoceronti.

Il tuo aiuto può fare la differenza >>

BRACCONAGGIO



Con un reddito di €50.000, il tuo 5 per 1000  sarà di €76,05. A noi basta poco meno: €72,00 per bonificare da trappole e bocconi avvelenati 2 ettari di territorio nelle foreste asiatiche popolate dalla tigre.  

Il tuo aiuto può fare la differenza >>

*lo schema riportato è solo un esempio calcolato sull'imposta netta del contribuente, al lordo di eventuali deduzioni, detrazioni, ritenute o crediti di imposta. Questi sono soltanto esempi di come WWF Italia può utilizzare il tuo 5x1000

Scopri di più sul 5 per 1000

Che cos'è il 5 per mille? 

Dal punto di vista legale, il 5 per mille è una misura fiscale che permette ai contribuenti di destinare una quota dell’IRPEF (equivalente, appunto, al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche) a enti che si occupano di attività di interesse sociale, come, ad esempio, le associazioni di volontariato e di promozione sociale, onlus ed enti di ricerca scientifica e sanitaria.

Non è una donazione, quindi non beneficia delle connesse agevolazioni fiscali (ad esempio, non si può detrarre dalle tasse), ma non ha neppure oneri aggiuntivi.

Al cittadino, il 5 per mille non costa nulla, perché il contribuente è comunque tenuto a pagare l'IRPEF.

Puoi donare il tuo 5 per mille anche se non devi presentare la dichiarazione dei redditi. Per maggiori informazioni, ti basterà recarti presso gli uffici postali o un Caf.  

Il 5 per mille in 5 risposte:

1.   Che differenza c’è tra 5 per mille e 8 per mille?
Sono due cose distinte: l’8 per mille sostiene confessioni e credo religiosi, il 5 per mille sostiene Enti no profit, associazioni e ricerca scientifica.  

2.   Il 5 per mille è un costo per me?
NO: è una quota dell’IRPEF che andrebbe comunque versata allo Stato. 

3.   Se non firmo per il 5 per mille, il denaro resta a me?
NO: il 5 per mille è conteggiato sulla tassa (IRPEF) che devi versare. Se non si devolve a nessuno rimane allo Stato. 

4.  Se firmo dò i miei dati alla Onlus che scelgo? 
In nessun modo i beneficiari del 5 per mille vengono in possesso dei nominativi di chi ha firmato in loro favore. 

5.  E se firmo ma non scrivo nessun codice fiscale?
In questo caso il 5 per mille viene ripartito in maniera proporzionale in base al numero di preferenze ricevute dalle associazioni che fanno parte della categoria.

 


Cosa abbiamo fatto grazie al tuo 5 per mille nel 2018

Nel 2018, grazie al sostegno di oltre 28.000 persone, con il 5 x mille abbiamo potuto finanziare progetti importanti e complessi:

  • In Africa abbiamo portato il nostro sostegno per la tutela dei gorilla e degli elefanti, minacciati dal bracconaggio feroce; 

  • In Italia le nostre 300 guardie volontarie antibracconaggio hanno pattugliato i territori più a rischio; i nostri veterinari hanno curato centinaia di animali feriti per lo più dai fucili dei bracconieri; i nostri volontari hanno setacciato oltre 20 chilometri di spiagge ripulendole dalla plastica e abbiamo sorvegliato e protetto 23 nidi di tartaruga Caretta caretta;

  • I nostri avvocati si sono battuti contro le illegalità della caccia vincendo 7 dei 9 ricorsi presentati ai Tribunali amministrativi contro i calendari venatori. 


Questi sono solo alcuni esempi di ciò che è possibile fare, insieme. Quest’anno con il tuo 5 x mille potrai sostenere anche tu le nostre battaglie in difesa della natura.

Il tuo sostegno fa la differenza

Scopri tutte le altre modalità per aiutarci a difendere la Natura
e le specie in pericolo

SOSTIENI WWF >>