Casa Efficiente | WWF Italy

Ti servono consigli su come rendere la tua casa o il tuo condominio più efficiente e installare le rinnovabili?

Scrivi al nostro helpdesk, realizzato grazie alla consulenza tecnica             

di  ,   compilando il form qui sotto! 

Se hai avuto altri problemi nell'installazione degli impianti, segnalaceli sempre attraverso il form, ci serviranno per affrontare le problematiche più diffuse con le Istuzioni. 

 

Perchè è necessario ridurre i consumi

Il cambiamento climatico è già in atto e gli scienziati di tutto il mondo ci dicono che la principale causa sono le attività umane che bruciano i combustibili fossili e liberano in atmosfera gas a effetto serra come l'anidride carbonica.
 
Ogni giorno consumiamo e sprechiamo troppa energia e lo facciamo a cominciare dalle nostre abitazioni che generalmente risultano poco efficienti, spesso dei veri e proprio "colabrodo energetici": richiedono troppa energia per essere riscaldate in inverno e troppa per essere raffrescate in estate. Eppure, renderli efficienti ne migliora prestazioni e qualità. 

Muri, tetti, finestre non ci isolano adeguatamente e a questi si sommano spesso comportamenti inappropriati o poco attenti, che contribuiscono a far lievitare i consumi delle nostre abitazioni producendo inquinamento inutile e bollette salate.

Nella gran parte dei casi, poi, è possibile integrare sistemi per la produzione di energia rinnovabile negli edifici, mentre per le nuove costruzioni e per le ristrutturazioni pesanti è già obbligo di legge. Applicare sistemi che utilizzano le fonti rinnovabili per produrre energia - come i pannelli fotovoltaici - permette di risparmiare denaro e migliorare la qualità dell'ambiente.

Perché scegliere le energie da fonti rinnovabili 

Per ridurre le emissioni di CO2 si devono trasformare tutti i settori, come il nostro sistema energetico, passando da impianti che dipendono dall’utilizzo di energie fossili ad impianti che utilizzano fonti rinnovabili.

Alcuni sistemi per la produzione di energia rinnovabile si possono applicare anche negli edifici come condomini, uffici e abitazioni, e oltre a far risparmiare denaro contribuiscono a migliorare la qualità dell’ambiente e della salute umana. 
 

Quali fonti rinnovabili si possono usare nelle abitazioni? 

- impianti solari fotovoltaici, che producono energia elettrica trasformando le radiazioni solari;
- impianti solari termici, che soddisfino soprattutto le esigenze di acqua calda;
- impianti geotermici, capaci di consentire una climatizzazione...
- impianti microeolici per produrre energia elettrica dal vento. 
© Global Warming Images

Conoscere i propri consumi è il primo passo per fare cambiamenti che ci possono portare a un risparmio energetico ed economico

© Global Warming Images

Tutti sappiano quanto consuma la nostra auto, ma quanto consuma la nostra casa?


I numeri ci mostrano come in Italia il settore residenziale sia responsabile di un consumo energetico di quasi a 34 Mtep (Milioni tonnellate equivalenti di petrolio), che corrisponde circa al 29% dei consumi nazionali. Questo equivale a dire che ogni famiglia consuma mediamente circa 1,3 mtep/anno, per una spesa media annua di circa 1.600 euro.
La spesa energetica per l’abitazione supera quella per alimentare l’automobile.

Rendere la casa più efficiente significa consumare e spendere meno, ma anche aumentarne il valore e i comfort. In gran parte dei casi è anche possibile abbinare la produzione di energia da fonti rinnovabili, come il fotovoltaico.

Chiedi consiglio ai nostri esperti o segnalaci i problemi che incontri, compila il form!