Mediterraneo - GenerAzioneMare | WWF Italy

Il capitale blu: un valore da 24.000 miliardi.

Gli oceani ricoprono i 2/3 del nostro pianeta e se fossero un Paese, sarebbero la settima economia più grande al mondo, per un valore complessivo di 24.000 miliardi di dollari.

Un valore enorme fatto di pesca, acquacoltura, turismo, istruzione, commercio, ma anche di azioni fondamentali alla nostra sopravvivenza, come il sequestro del carbonio dall'atmosfera.
Eppure questo straordinario "fondo di ricchezza comune" oggi è costantemente eroso e minacciato dalle azioni umane. 

Salviamo il Mare

Le nostre Azioni per difendere il valore del Capitale Blu

NO PLASTIC SPECIES

 
8 milioni di tonnellate di materie plastiche all'anno finiscono in acqua. Oltre 150 milioni di tonnellate di materie plastiche “navigano” in tutto il mondo,  mentre in mare aperto e sulle coste italiane, la plastica rappresenta il 70-80% dei rifiuti marini.
A livello globale, sono circa 700 le specie marine minacciate dalla plastica. 

Leggi il nostro nuovo report sulla plastica "Mediterraneo in Trappola".

scopri di più >>

Aree Marine Protette

 
La Aree Marine Prottette  (AMP) proteggono efficacemente habitat critici, specie e funzioni ecologiche e sono uno strumento essenziale per il recupero, la protezione e l’aumento della  biodiversità, produttività e  resilienza degli oceani.
Nel Mediterraneo ci sono 1.140 AMP designate che coprono il 6,5% del Mar Mediterraneo. Di queste solo 76 sono completamente protette e coprono lo 0,04% del Mediterraneo, con una  dimensione media molto  piccola.

Scopri di più >>

Pesca sostenibile

 
Siamo impegnati per garantire una pesca sostenibile che rispetti le risorse ittiche, l'ambiente e le persone.
Le nostre azioni di tutela sono rivolte al miglioramento della gestione delle risorse ittiche con progetti sul campo, attività di advocacy in sedi istituzionali nazionali e internazionali, ma anche con la promozione della sostenibilità lungo le filiere della pesca e campagne di sensibilizzazione dei consumatori.

Scopri di più >>

Cosa puoi fare tu

Insieme possiamo salvare il futuro del nostro Mare

TURTLE ACTION TEAM

DIFENDI LE TARTARUGHE MARINE

FIRMA LA PETIZIONE

SALVA IL MARE DALLA PLASTICA

SPIAGGE PLASTIC FREE

PARTECIPA AL NOSTRO TOUR

Mediterraneo: un mare di specie


Tra i tanti Paesi che si affacciano nel Mediterraneo, l’Italia è sicuramente uno di quelli più ricchi in termini di biodiversità marina: delle 17.000 specie attualmente scoperte, il 10% esiste esclusivamente nei mari italiani, mentre delle 10 specie di Cetacei presenti con popolazioni nel Mar Mediterraneo, ben 8 possono essere considerate anche nelle acque italiane (balenottera comune, capodoglio, delfino, globicefalo, grampo, stenella, tursiope, zifio), senza contare i sistemi dunali di sabbia, che occupano più di 3mila km di costa.

Scopri di più >>

Tartarughe marine: una specie simbolo


La tartaruga marina è da sempre la specie simbolo sulla quale si concentra l’impegno del WWF per il mare. Caretta caretta, Chelonia mydas e Dermochelys coriacea sono le tre specie che popolano le acque del Mediterraneo. La Caretta è però l’unica che depone le sue uova lungo le coste italiane ed i mari attorno alla penisola rivestono grande importanza per le popolazioni del bacino.

Le tartarughe marine sono oggi seriamente minacciate dall’uomo: la cementificazione, il degrado delle coste e dei litorali prescelti per la nidificazione e soprattutto l'impatto con i sistemi di pesca costituiscono le principali minacce per questa specie, basti pensare alle reti a strascico, agli ami dei palangari ed alle reti fisse, dalle quali un gran numero di tartarughe viene catturato accidentalmente, causando la morte di più di 40.000 tartarughe l'anno.



Tartaruga Caretta Caretta


Le nostre azioni sul Campo

Svolgiamo da anni attività finalizzate alla ricerca ed alla conservazione delle tartarughe marine tramite un network di operatori e di centri di recupero presenti in varie regioni italiane, la cui attività, regolarmente autorizzata dal Ministero dell’Ambiente, consiste nella riabilitazione di singoli individui recuperati, nella sensibilizzazione di categorie coinvolte nella salvaguardia di questi animali, nella marcatura degli esemplari rilasciati, nella salvaguardia dei siti di nidificazione.

Ogni anno sono oltre 500 le tartarughe marine curate presso i centri di recupero convenzionati con il WWF di Policoro, Molfetta, Lampedusa, Favignana e Torre Guaceto e sono centinaia i volontari che partecipano ai campi estivi dedicati a monitoraggio e sorveglianza delle nidificazioni in Sicilia, Basilicata, Calabria, Puglia e Toscana, nelle aree storicamente interessate dalle deposizioni.


Insieme a Wind per proteggere il Mediterraneo

Quest’anno la campagna #GenerAzioneMare può contare sul supporto di WIND, che in questa occasione ha scelto di sostenere le nostre attività dedicate al Mediterraneo e il tour nazionale “Spiagge Plastic Free”. L’azienda di telefonia ha attivato una speciale iniziativa rivolta ai propri clienti e dedicata a difendere la Tartaruga Marina Caretta caretta: vittima inconsapevole dell’inquinamento da plastica.

Tutti coloro che sottoscriveranno l’opzione solidale “Wind e WWF per il Mediterraneo” sceglieranno infatti di donare 50 centesimi al mese al WWF, donazione che Wind raddoppierà. I fondi raccolti saranno interamente devoluti a sostegno del programma #GenerAzioneMare

Wind e WWF Insieme per il Mediterraneo

Le news di #GenerazioneMare

WWF e Fiba Confesercenti insieme per "Lidi amici del mare"

Un progetto di lotta all'inquinamento da plastica a cui hanno già aderito 15 lidi

22 Jun 2018 Leggi tutto »

A Milano l'incontro "Insieme per gli Oceani"

WWF: raggiunto il 50% di pesce proveniente da pesca sostenibile dopo un anno di partnership con Bolton Food

20 Jun 2018 Leggi tutto »

Stanno bene e sono pronti a spiccare il volo i piccoli falchi pescatore di Orbetello

Oggi Ozzy, Olly e Olaf sono stati inanellati e muniti di GPS. I nomi scelti da un sondaggio nei Panda Club

18 Jun 2018 Leggi tutto »