Le emissioni di metano in Italia

Il report WWF evidenzia le stime di emissione di questo potente gas serra e fornisce indirizzi per la loro riduzione in Italia

Meno emissioni di metano per fermare il riscaldamento globale

L’aumento del +47% della concentrazione atmosferica di metano rispetto all’epoca preindustriale ha impatti sul clima e sulla salute umana
e il metano merita un’attenzione particolare nelle politiche di mitigazione climatica. L’Italia è al primo posto tra i paesi con i maggiori costi sanitari legati all’uso del gas naturale nelle centrali termoelettriche

Il report del WWF “Le emissioni di metano in Italia” commissionato dal WWF Italia al GHGMI Italia è stato lanciato il 19 luglio nel corso di un webinar cui hanno partecipato Sandro Fuzzi, Associato di Ricerca dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Domenico Gaudioso, Esperto IPCC già dirigente ISPRA e autore dello studio insieme all’ufficio italiano del Greenhouse Gas Management Institute, e Mariagrazia Midulla, responsabile Clima ed Energia del WWF Italia. Il report evidenzia le stime di emissione di questo potente gas serra e fornisce indirizzi per la loro riduzione in Italia, anche in vista della revisione del Piano Nazionale Energia e Clima. Secondo il report del WWF la riduzione delle emissioni di metano, oltre ad essere una strategia efficace per contribuire agli obiettivi climatici previsti dall’accordo di Parigi, permette di conseguire importanti benefici per la salute pubblica e per l’agricoltura.

La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.