SafeSharks e Medbycatch: tutelare gli squali per salvare il Mediterraneo

Il nuovo report WWF pubblicato in occasione della Giornata mondiale degli squali, per proteggere queste specie nel Mediterraneo

Il nuovo report nella Giornata mondiale degli squali

Il 14 luglio, in occasione della Giornata mondiale dello squalo, il WWF lancia il nuovo report “SafeSharks e Medbycatch: tutelare gli squali per Salvare il Mediterraneo”, pubblicato nell’ambito della campagna #GenerAzioneMare, che lancia l’allarme sulla salute delle specie di squali e razze nel Mediterraneo- oltre il 50% è minacciato di estinzione- e raccoglie anche raccomandazioni per istituzioni e consumatori sull’importanza di salvaguardare squali e razze per la tutela del Mediterraneo.

SafeSharks e Medbycatch sono due progetti internazionali, portati avanti in Italia insieme a Coispa Tecnologia & Ricerca, nati per migliorare le conoscenze sui tassi di cattura accidentale di specie vulnerabili in Mediterraneo e ingaggiare pescatori e autorità per garantire buone pratiche di gestione e mitigazione delle catture accidentali. 

Grazie ai progetti SafeSharks e Medbycatch, che il WWF ha portato avanti in questi anni in Italia e nel Mediterraneo, è stato possibile raccogliere dati essenziali per conoscere meglio queste specie così affascinanti e poter valutare quali siano le misure di gestione della pesca più adeguate da poter raccomandare.

La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.