Gole del Sagittario | WWF Italy

Gole del Sagittario

 rel=
Gole del Sagittario
© WWF ITALIA
Gole spettacolari tra rupi calcaree scavate dal Fiume Sagittario. Bellissime le sorgenti alla base delle Gole.

La Riserva Naturale Regionale - Oasi WWF Gole del Sagittario si trova all'interno di un Sito d'Importanza Comunitario (SIC IT7110099) nel Comune di Anversa degli Abruzzi (Aq).

L'area si estende per circa 400 ettari, un vero e proprio scrigno di natura a poco più di un’ora da Roma. Un profondo canyon tra rupi calcaree scavato dal fiume Sagittario, offre rifugio anche all’orso minacciato dalla frammentazione dei boschi.


_________________________________________________________

ORARI DI APERTURA:
 

L'oasi è aperta tutto l’anno ed è a ingresso libero e gratuito.
Le visite guidate sono invece a pagamento e su prenotazione, e vengono organizzate durante tutto l’anno. E’ possibile organizzare visite guidate al giardino botanico e agli allestimenti del giardino botanico, al centro visite, ma anche laboratori sul fiume e al riconoscimento dei macro invertebrati, letture per bambini, adolescenti ed adulti, laboratori didattico-artistici. Inoltre, sono sempre a pagamento e su prenotazione anticipata, escursioni sui sentieri con accompagnatori di media montagna, con cui l’oasi organizza specifici calendari. Oltre a queste attività di base, l’oasi organizza eventi di vario genere durante tutto l’anno, come corsi al riconoscimento delle piante, di agricoltura, corsi base roccia, centro estivo per bambini ed altre attività come mercatini, laboratori di educazione ambientale etc. che possono essere anche personalizzati.


COME ARRIVARE
 

L’Oasi si trova a circa 17 km dalla città di Sulmona e dal Parco Nazionale della Majella, nel Comune di Anversa degli Abruzzi, a 5 km dal casello autostradale di Cocullo (autostrada A25), a circa 15 km da Scanno, e a circa 30 km da Pescasseroli, cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo
In auto: Anversa degli Abruzzi è raggiungibile comodamente a circa 5 km dall’uscita di Cocullo dell’autostrada A25, Roma-Pescara. 
In treno: scendere alla stazione di Sulmona sulla linea Roma-Pescara e Napoli-Pescara. 
Da qui vi sono frequenti corse di autobus verso Anversa-Scanno. 
In autobus: vi sono autobus da Roma (stazione Tiburtina) per Sulmona o Pratola Peligna, con coincidenze da Sulmona per Scanno o viceversa, quindi da Scanno verso Sulmona.

 

ATTIVITA'
 

Seminari e corsi sulla vegetazione, campi estivi ed invernali, attività di inanellamento scientifico degli uccelli, censimenti periodici della fauna. La Riserva è riconosciuta come Parco Letterario “D’Annunzio” e si organizzano durante l’anno delle visite e programmi culturali come letture, eventi musicali e teatrali, sia nel centro storico che lungo le Gole. La visita si svolge nel Giardino Botanico presso le Sorgenti di Cavuto. Si osservano le piante che caratterizzano la Riserva e la vegetazione delle polle sorgive.Su richiesta si possono compiere escursioni lungo i sentieri della Riserva con accompagnatore di media montagna.

 

Visita l'Oasi >>

Contatti e Orari

Tel: 0864/49587
Fax: 0864/490930

E-mail generale: riservagolesagittario@gmail.com;

Social Network:
Pagina Facebook: «Oasi WWF Gole del Sagittario», Google plus, Instagram, Twitter, Canale youtube, Gruppo whatsapp «Amici della Riserva»

Sito Visit-Anversa: http://www.visit-anversa.it

newsletter dedicata: goledelsagittario@gmail.com

Sito internet del Comune di Anversa degli Abruzzi e Riserva:
 http://www.comune.anversadegliabruzzi.aq.it/

Ingresso Oasi:
Strada Comunale Fiume Sagittario, Località Sorgenti di Cavuto
67030 Anversa degli Abruzzi (Aq). Vi è presente il Centro Visite – Museo Naturalistico “Sorgenti di Cavuto” - coordinate geografiche: N41 59.496 E13 48.347
Gli uffici: si trovano invece, in via Giambattista Manso, n. 5, piano terra Municipio di Anversa degli Abruzzi - 67030 Anversa degli Abruzzi (AQ).
 

Scheda dell'Oasi

Denominazione: Oasi WWF Gole del Sagittario e Riserva Naturale Regionale
Legge istitutiva:  Legge regionale n. 16 del 22 febbraio 1997, affidata per la gestione all’associazione WWF Italia con delibera di Consiglio comunale n.5 del 24/05/1997
Già Oasi dell’associazione ambientalista WWF Italia, con affidamento in delibera di Consiglio comunale n. 36 del 01/08/1992
Estensione: L'area si estende per circa 450 ettari
Sito di Importanza Comunitaria: La Riserva Naturale Regionale - Oasi WWF Gole del Sagittario si trova all'interno di un Sito d'Importanza Comunitario (SIC IT7110099), con un estensione di 1380 ettari
Direttore/Responsabile: Sefora Inzaghi
Responsabile CEA:  Mario Giannantonio
Specie simbolo: In inverno è facile osservare sulle rocce o, addirittura, sulle mura dei principali monumenti del centro abitato, il Picchio muraiolo (Tichodroma muraria), simbolo della Riserva. Simbolo delle Gole è senz’altro anche il Fiordaliso del Sagittario (Centaurea scannensis), endemismo puntiforme e quindi specie presente, in tutto il globo, solo in quest’area. Altre piante rare ed endemiche dell’Appennino centrale sono l’Aubretia columnae e la Campanula fragilis subsp. cavolinii. Interessante una stazione di Efedra dei Nebrodi.