info:
© Claudio Neri

WWF Abruzzo

WWF Abruzzo è il gruppo indipendente nato per difendere, valorizzare, sensibilizzare e diffondere i valori ambientali. Un grande impegno durato fino a oggi.

Un cuore ambientalista nel cuore dell’Italia.

Dopo alcune esperienze in vari centri abruzzesi, nei primi Anni ’70 alcuni soci di Chieti si riunirono e costituirono un gruppo strutturato del WWF da cui nacque la prima delegazione regionale.
Da questo nucleo si sono sviluppate le prime sezioni, oggi trasformatesi nelle associazioni locali (Organizzazioni Aggregate – OA).

Attualmente la presenza del WWF in Abruzzo si articola nel Delegato regionale e quattro OA (Abruzzo Montano, Zona Frentana e Costa Teatina, Chieti-Pescara, Teramo) che, insieme a varie altre piccole realtà, referenti in tanti comuni e un Nucleo di Vigilanza Ambientale, svolgono una puntuale attività di monitoraggio del territorio e promuovono iniziative di vario genere.

A queste strutture di volontariato si affiancano sei Oasi (Calanchi di Atri, Cascate del Rio Verde, Gole del Sagittario, Lago di Penne, Lago di Serranella, Fosso Giardino) che ospitano moltissime strutture come centri visita, sentieri natura, musei naturalistici, centri di attività di volontariato e di ricerca scientifica.

La presenza del WWF si caratterizza poi per sei Centri di Educazione Ambientale (nella Riserva di Penne, a Cortino nel Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga, nella Riserva di Atri, nella Riserva di Anversa degli Abruzzi, nella Riserva del Lago di Serranella, nell’Oasi di Martinsicuro) e un Centro di Documentazione Ambientale a Teramo.

Diventa ecovolontario

Anni di attività, migliaia di sostenitori e tanti volontari hanno reso il WWF la più grande e diffusa associazione ambientalista anche nella nostra regione. Capace di rinnovarsi superando il tradizionale “ambito” d’intervento della conservazione per assumere un ruolo da protagonista in tutti i campi della protezione dell’ambiente, il WWF in Abruzzo porta avanti numerosissime  attività.

Iscriversi e rinnovare regolarmente la propria iscrizione al WWF sono gesti importanti per aiutare concretamente la natura. Ma si può fare qualcosa di più: diventare ecovolontari del WWF, partecipare, cioè, alle iniziative locali dell’Associazione ed essere protagonisti diretti delle azioni in difesa del nostro ambiente. In Abruzzo sono presenti Oasi, Centri di Educazione Ambientale e Organizzazioni WWF dove è possibile svolgere attività di volontariato. 

Se vuoi diventare ecovolontario invia una e-mail e ti contatteremo al più presto. Scrivici a: abruzzo@wwf.it oppure all’indirizzo della struttura WWF più vicina a te.

Scopri la struttura e partecipa alle iniziative locali

La struttura regionale

Filomena Ricci
Delegato Abruzzo WWF Italia

Dante Caserta
Vicepresidente WWF Italia

Claudio Allegrino
Coordinatore regionale Guardie volontarie WWF

Fabrizia Arduini
Referente regionale Energia

Marco Terrei
Referente regionale Aree Naturali Protette

Le Associazioni locali WWF

Ines Palena
Presidente WWF Zona Frentana

Claudio Calist
Presidente WWF Teramo

Nicoletta Di Francesco
Presidente WWF Chieti-Pescara

WWF Abruzzo Montano

Altri referenti

Herbert Simone
Presidente Istituto Abruzzese Aree Protette WWF

Andrea Natale
Coordinatore Istituto Abruzzese Aree Protette WWF

Contatti

WWF Abruzzo
abruzzo@wwf.it
pagina Facebook

Diventa volontario

Per la natura, il tuo tempo è un aiuto prezioso. Entra nella grande, solidale, divertentissima famiglia dei volontari WWF.
Attività pratiche sul campo (Opzionale)
Attività di cittadinanza attiva (Opzionale)
Supporto (Opzionale)
La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.