Visita l'Oasi | WWF Italy

Visita l'Oasi


Visualizzazione ingrandita della mappa



CONTATTI: 
 

Tel: 0864/49587,

Fax: 0864/490930, 

E-mail generale: riservagolesagittario@gmail.com;

Social Network:
Pagina Facebook: «Oasi WWF Gole del Sagittario», Google plus, Instagram, Twitter, Canale youtube, Gruppo whatsapp «Amici della Riserva»

Sito Visit-Anversa:
http://www.visit-anversa.it 

newsletter dedicata:
goledelsagittario@gmail.com 

Sito internet del Comune di Anversa degli Abruzzi e Riserva: 
 http://www.comune.anversadegliabruzzi.aq.it/   

INGRESSO OASI: 

Strada Comunale Fiume Sagittario, Località Sorgenti di Cavuto 67030 Anversa degli Abruzzi (Aq). Vi è presente il Centro Visite – Museo Naturalistico “Sorgenti di Cavuto” - coordinate geografiche: N41 59.496 E13 48.347 Gli uffici: si trovano invece, in via Giambattista Manso, n. 5, piano terra Municipio di Anversa degli Abruzzi - 67030 Anversa degli Abruzzi (AQ).

 

ORARI DI APERTURA:

L'oasi è aperta tutto l’anno ed è a ingresso libero e gratuito.
Le visite guidate sono invece a pagamento e su prenotazione, e vengono organizzate durante tutto l’anno. E’ possibile organizzare visite guidate al giardino botanico e agli allestimenti del giardino botanico, al centro visite, ma anche laboratori sul fiume e al riconoscimento dei macro invertebrati, letture per bambini, adolescenti ed adulti, laboratori didattico-artistici. Inoltre, sono sempre a pagamento e su prenotazione anticipata, escursioni sui sentieri con accompagnatori di media montagna, con cui l’oasi organizza specifici calendari. Oltre a queste attività di base, l’oasi organizza eventi di vario genere durante tutto l’anno, come corsi al riconoscimento delle piante, di agricoltura, corsi base roccia, centro estivo per bambini ed altre attività come mercatini, laboratori di educazione ambientale etc. che possono essere anche personalizzati. 

COME ARRIVARE

L’Oasi si trova a circa 20 km dalla città di Sulmona, nel Comune di Anversa degli Abruzzi.
In auto: Anversa degli Abruzzi è a circa 5 km dall’uscita di “Cocullo-Scanno” dell’autostrada A25, Roma-Pescara.
In treno: scendere alla stazione di Sulmona sulla linea Roma-Pescara e Napoli-Pescara.
Da qui vi sono frequenti corse di autobus verso Anversa-Scanno.
In autobus: vi sono autobus da Roma (stazione Tiburtina) per Scanno.
Il Centro visite dell'Oasi WWF Gole del Sagittario (Aq) 
	© WWF Italia/A. Agapito
Il Centro visite dell'Oasi WWF Gole del Sagittario (Aq)
© WWF Italia/A. Agapito
L'Oasi WWF Gole del Sagittario (Aq) 
	© WWF Italia/A. Agapito
L'Oasi WWF Gole del Sagittario (Aq)
© WWF Italia/A. Agapito

Gestione e strutture

La gestione è dell'Istituto Abruzzese per le Aree Protette, in convenzione con il Comune di Anversa degli Abruzzi. I servizi didattici sono affidati alla Cooperativa Sociale Daphne, i servizi turistici sono organizzati dalla segreteria dell’area protetta e da appositi consulenti ed associazioni di trekking. I progetti europei, in particolare il progetto Erasmus Plus, Servizio Volontario Europeo sono gestiti e coordinati dalla Riserva, con consulenti ed educatori ambientali che seguono volontari, studenti e ricercatori, con esperienza di diversi anni.

Le attività didattiche e del Centro di Educazione Ambientale sono organizzate e coordinate dalla Cooperativa Sociale Daphne, assieme ad educatori ambientali. Presso le Sorgenti di Cavuto c’è un giardino botanico di interesse regionale, con circa 400 specie, uno stagno didattico, un’area di visita e pic-nic, un centro visite, una stazione di inanellamento degli uccelli, un incubatoio del gambero di fiume (in allestimento), un impianto di fitodepurazione, una Little Free Library (libreria all’aperto dedicata allo scambio di libri), un vivaio (in allestimento).

La Riserva sta inoltre contribuendo alla riqualificazione dell’area di ingresso/Area Camper. Tra le strutture realizzate ci sono un rifugio a Monte Mezzana, la Biblioteca Comunale con il Parco Letterario, un impianto fotovoltaico sulla struttura dell’edificio comunale, una parete di arrampicata sportiva, l’ufficio della riserva. Sentieri escursionistici: anello delle Gole, sentiero degli aceri, anello di Pizzo Marcello/Bocca Mezzana, Castrovalva Sorgente Belsito/Pozzo di carico o Frattura Vecchia, Castrovalva - Frattura Vecchia, sentiero sensoriale: area di ingresso sorgenti di Cavuto, con allestimenti destinati ad agevolare la visita dell’area protetta, da parte delle categorie sensibili.

In paese c'è la foresteria della riserva con 2 stanze con bagno e la cucina, e in zona a ridosso della Riserva ad Aia delle Piagge 4 miniappartamenti ristrutturati, un Centro del volontariato europeo, un Centro Appenninico di Fauna Rupestre, una caldaia a biomasse per ospitare questi miniappartamenti che ospitano stagisti, volontari e ricercatori. La Riserva ha ristrutturato queste strutture e miniappartamenti in legno certificato, roccia e materiali naturali, grazie ad un piano di recupero urbanistico ideato dagli studenti del Dipartimento Architettura Reti e Territorio della Facoltà di Architettura dell’Università Gabriele D’Annunzio di Pescara, sotto la guida del professor Piero Rovigatti. I miniappartamenti ospitano volontari europei di progetti Erasmus Plus, stagisti, ricercatori, universitari, studenti Erasmus dell’Associazione Salviamo L’Orso. Finora  sono stati 75 i volontari stranieri e stagisti ospitati in 6 diversi progetti e numerosi stage internazionali, da 13 Paesi esteri di provenienza, e 78 sono stati i volontari italiani e ricercatori.

Nei dintorni

I centri storici degli abitati medievali e rinascimentali di Anversa degli Abruzzi e di Castrovalva.
Il paese montano di Scanno, con uno dei più bei centri storici abruzzesi.
La città di Sulmona, ricca di monumenti medievali e rinascimentali e sede delle tradizionali fabbriche di confetti.

Per mangiare e dormire