Pandanews

Sequestro di piccoli uccelli nel casertano

L'operazione, conclusa con la liberazione, è stata condotta dalle Guardie WWF in collaborazione con i carabinieri

Importante operazione delle Guardie WWF con i Carabinieri

Sabato 21 maggio le guardie WWF del nucleo di Caserta hanno condotto un’operazione anti bracconaggio con i Carabinieri forestali di Marcianise. Piccoli uccelli protetti della famiglia dei fringillidi sono stati sequestrati a un privato nel territorio di Lusciano, in provincia di Caserta.

L’attività di controllo era finalizzata all’accertamento di reati in danno alla Natura, al benessere degli animali selvatici, con particolare attenzione al contrasto del bracconaggio e del prelievo di specie animali protette.
In un cortile di una proprietà privata è stato possibile accertare la presenza di diversi uccelli appartenenti alla famiglia dei Fringillidi. Gli uomini dei Carabinieri hanno proceduto al sequestro di quattro lucherini, un cardellino e un fringuello.

Cardellino sequestrato e poi liberato

La persona che deteneva illegalmente questi animali è stata deferita all’autorità giudiziaria, mentre i volatili sono stati liberati in un luogo idoneo. Il WWF continuerà l’attività di controllo del territorio per contrastare tutti i fenomeni di illegalità ambientale. Continua proprio in questi giorni le attività del campo anti bracconaggio a Ischia e in costiera amalfitana .

La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.