Pandanews

Attività e corsi per il rientro in classe

Corsi di formazione per docenti in presenza, piattaforme online e tanti progetti dedicati alla scuola, che il 13 settembre riparte in presenza

Back to school

Dopo due anni scolastici, svolti quasi completamente a distanza a causa della crisi pandemica, si ritorna in classe con la voglia di ritrovare a pieno una propria dimensione relazionale ed emotiva, e di privilegiare un apprendimento attivo, che può realizzarsi al meglio attraverso il contatto con gli ambienti naturali.

Anche i docenti imparano dalla natura

Imparare dalla e nella natura non ha benefici solo per gli studenti, ma anche per gli insegnanti. Proprio per loro, prima del rientro in classe, è stata organizzata una settimana di formazione outdoor nei Centri di educazione ambientale (CEA) e nelle Oasi WWF in Abruzzo e Campania. Obiettivo? Ridare la carica, l’energia e la motivazione, oltre che gli strumenti, per affrontare nuovamente l’incertezza e la complessità del futuro più imminente.

Le faggete, i fiumi, i calanchi, le zone umide che il WWF valorizza e tutela sono le aule che hanno accolto i docenti, col desiderio non solo di fornire loro esperienze e stimoli didattici ma anche il benessere che comporta il contatto con gli ambienti naturali. Sempre nei CEA e nelle Oasi saranno in programma durante l’anno moltissime attività laboratoriali, l’approccio ludico dell’imparare facendo e la messa in campo delle competenze degli alunni che sono da sempre i cardini dell’impostazione dell’educazione ambientale che il WWF porta avanti da oltre 50 anni.

Studenti in Natura
Studenti e insegnanti che imparano in natura

One Planet School

Per una formazione “proattiva” anche online, non solo dedicata al personale scolastico, ma a tutti i cittadini, è nata la piattaforma di e-learning One Planet School, conoscere, connettere, agire dove si possono seguire corsi di formazione realizzati da grandi esperti del mondo scientifico e stimoli per cogliere la complessità del presente e reagire ai suoi problemi in modo competente. Sulla piattaforma sono fruibili numerosi materiali per i docenti.

Le attività con Sofidel

Il 27 settembre, dalle 16,30 alle 18,00, Sofidel organizza, insieme a WWF Italia, l’evento online “La Scuola per lo Sviluppo Sostenibile”. Una tavola rotonda che si propone come momento di riflessione sul ruolo fondamentale della scuola nel sensibilizzare le nuove generazioni sui temi della sostenibilità, dello sviluppo sostenibile e della transizione ecologica. Oltre a Sofidel, interverranno la Sottosegretaria di Stato al Ministero dell’Istruzione, Sen. Barbara Floridia, e la Direttrice del Programma di Conservazione di WWF Italia, Isabella Pratesi.

  • La scuola per lo sviluppo sostenibile
    La scuola per lo sviluppo sostenibile

    Partecipa all'evento online del 27 settembre

L’appuntamento sarà anche occasione per presentare l’edizione 2021/2022 del progetto di educazione ambientale “Mi Curo di Te: con la Scuola per l’Agenda 2030”, che quest’anno- alla sua ottava edizione- è dedicato a clima e cambiamento climatico. Il programma didattico è rivolto alle scuole primarie e secondarie di primo grado ed è integrato con le linee guida ministeriali sull’insegnamento dell’Educazione Civica.

Visual del progetto "Mi Curo di Te" con Sofidel
Il progetto “Mi Curo di Te” con Sofidel, edizione 2021/2022

La natura in classe con zaini e quaderni Panini

Si può essere un po’ più vicini alla natura anche scegliendo quaderni e zaini con immagini di animali e tante informazioni sull’ambiente. Per un nuovo anno, infatti, il WWF accompagnerà bambini e ragazzi al rientro a scuola con la linea di zaini, astucci, diari e quaderni realizzata in collaborazione con Franco Cosimo Panini. In questi prodotti immagini, curiosità e notizie sulla natura che i ragazzi porteranno con loro per tutto l’anno scolastico e che contribuiscono al sostegno delle Oasi WWF in Italia.

Gli zaini realizzati sa Panini in collaborazione con il WWF
La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.