Pandanews

Il WWF piange la scomparsa di Piero Angela

Da sempre amico del WWF: ci mancheranno la sua infinita competenza, la sua pacatezza e il suo rigore scientifico

Se ne va una figura unica, campione assoluto della divulgazione scientifica

Il WWF piange la scomparsa di Piero Angela, vero gigante della comunicazione e della divulgazione scientifica, sempre attento ai temi dell’ambiente e della sostenibilità. Fu tra i primi infatti, già dagli anni 70, a dare risonanza agli allarmi sul futuro del Pianeta lanciati da Aurelio Peccei e dal Club di Roma fondato dallo stesso Peccei. Da sempre amico del WWF, ha condiviso tante battaglie e campagne dell’associazione prendendo parte personalmente a molti eventi, da Earth Hour 2016 fino al recente Urban Nature del 2021, dove incantò il pubblico che gremiva la sala conferenze dell’Orto Botanico di Roma.

Piero Angela con Gianfranco Bologna

“E’ scomparso un uomo straordinario, un caro amico e una figura unica ” sottolinea Gianfranco Bologna, presidente onorario della Comunità Scientifica del WWF Italia e amico personale di vecchia data di Piero Angela “Ho avuto con lui un rapporto straordinario durato decenni con incontri, iniziative comuni, lunghe telefonate nelle quali parlavamo di tante curiosità scientifiche e di temi legati proprio alla questione della crescita materiale, quantitativa illimitata in un mondo dai chiari limiti biogeofisici, nonché dei numerosi aspetti delle nuove tecnologie – continua Bologna – Ha sempre dato una mano alle attività del WWF, sia come relatore a eventi importanti, come il 50° anniversario dell’Associazione, sia come testimone di tante nostre iniziative nelle quali non ha mai fatto mancare la sua testimonianza e il suo supporto. Piero Angela ha rappresentato al meglio amore per la conoscenza, capacità di divulgazione, profonda serietà, competenza, gentilezza, professionalità, passione, garbo. Resterà un ricordo indelebile per tutti.”.

Piero Angela, Fulco Pratesi e Marco Lambertini – Roma, 2016

Di recente Angela aveva voluto contribuire con un suo personale intervento alla piattaforma WWF di e.learning One Planet School, dove sottolineava che “quando si parla di ambiente ci vuole una visione olistica, dove tutto converge. Per comprendere i fatti dobbiamo conoscerne le relazioni”.

“Era una vera colonna, un amico del WWF da decenni” ricorda Fulco Pratesi, Presidente onorario e fondatore del WWF Italia. “La sua straordinaria statura morale e professionale era arricchita dalle sue doti umane di generosità e garbo. In più di un’occasione lo ricordo condividere pubblicamente con il WWF i premi e i riconoscimenti che riceveva. Ci mancherà”.

Luciano Di Tizio, Presidente del WWF Italia lo ricorda così: “Da socio anche del CICAP, l’associazione che Piero ha fondato per difendere la ragione e il sapere scientifico piango la sua scomparsa ma faccio nostro l’appello che Angela ha voluto lasciarci in eredità: tocca adesso a tutti noi svolgere la nostra parte. Il WWF è pronto, illuminato da un grande esempio che nessuno potrà mai dimenticare”.

  • Piero Angela
    Piero Angela

    L'intervento di Piero Angela sulla piattaforma WWF One Planet School

Allegati

  • L'intervista di Piero Angela pubblicata su Panda nel 2019 (pdf)
    • formato: pdf
    • peso: 0.97MB
La natura chiama. E a volte scrive anche. Iscriviti alla newsletter WWF

Utilizziamo cookie tecnici, indispensabili per permettere la corretta navigazione e fruizione del sito nonché, previo consenso dell’utente, cookie analitici e di profilazione propri (denti di prima parte) e di terze parti, che sono finalizzati a mostrare messaggi pubblicitari collegati alle preferenze degli utenti, a partire dalle loro abitudini di navigazione e dal loro profilo. È possibile configurare o rifiutare i cookie facendo clic su “Configurazione dei cookie”. Inoltre, gli utenti possono accettare tutti i cookie premendo il pulsante “Accetta tutti i cookie”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la nostra cookies policy.